4 PRIMI PIATTI PER SANTO STEFANO dell’ultimo minuto

Ancora dubbi per il pranzo di Santo Stefano? Niente paura, ci siamo noi di mamme a regalarvi soluzioni semplici da poter preparare in poco tempo e super gustose. 

Scopriamo insieme 4 piatti, ricette facilitate, per portare a tavola piatti che conservano la parvenza della tradizione e il gusto che ci abbraccia durante le festività natalizie, sapori preziosi, da far venire l’acquolina in bocca. 

LEGGI ANCHE -> 4 PRIMI PIATTI PER NATALE in bianco

Sono tutte preparazioni molto semplici, dal forte impatto visivo, sapori unici e prelibati da portare a tavola in pochissimo tempo. Segnatevele tutte e 4! 

CORNETTI SALATI ALLO YOGURT veloci e farciti con prosciutto

Un antipasto salato perfetto per godere di un pre-cena goloso, facile, veloce, bello caldo, da gustare in compagnia. Ma soprattutto da farcire come preferiamo: formaggi, salumi, verdure. 

cornetti salati
(Canva photo)

Per la ricetta completa, cliccate qui!

CANNELLONI RADICCHIO E MASCARPONE: un primo cremoso da fare in pochi minuti

Cremosi ma senza besciamella, una preparazione furba e veloce da preparare in poco tempo, il gusto particolare del radicchio unito alla consistenza peculiare del mascarpone. Un  binomio perfetto! 

cannelloni radicchio e mascarpone
(Canva photo)

Per la ricetta completa, cliccate qui!

TORTA SALATA CON FUNGHI ricetta furba, senza lievitazione e pronta in 10 minuti

Con i funghi l’avete mai provata? Farcita, da tagliare a fette e servire come antipasto gustoso a Natale e non solo! Si prepara in soli 10 minuti e non prevede tempo di lievitazione. Curiose? Scopriamo insieme come si prepara. 

torta funghi
(Canva photo)

Per la ricetta completa, cliccate qui!

POLPETTE DI ORATA: croccanti e invitanti, pronte in 10 minuti!

Le polpette sono sempre un’ottima idea e si preparano in poco tempo. Oggi però vogliamo proporvi una versione veloce in soli 10 minuti.

polpette di pesce
(Canva photo)

Ideali da servire la sera della Viglia di Natale per aprire le danze, fritte oppure al forno, questa preparazione furbe vi stupirà! Per la ricetta completa, cliccate qui!