Pasta al pomodoro, il sugo perfetto è frutto di un trucco da grande chef

Aprile 27, 2021Francesca
pasta al pomodoro

I grandi chef ci regalano il segreto della pasta al pomodoro perfetta, il trucco per un sugo delizioso come non lo avete mai mangiato.

Quando in giro per il mondo si cita la cucina italiana il primo piatto a venire in mente è senza dubbio lei, la pizza, ma poi, subito dopo, arriva il secondo vero classico: la pasta al pomodoro.

L’immagine degli spaghetti grondanti sugo arrotolati tra i rebbi della forchetta è iconica almeno quanto il Colosseo o il tricolore. Per i nostri amici internazionali si tratta di un vero e proprio “cibo degli dei” ma per noi italiani è una “semplice pasta al pomodoro”: ma esiste veramente qualcosa di “semplice” quando si parla di cucina?

Anche il classicissimo e molto basic sugo al pomodoro, per esser veramente eccellente, necessita in effettivi qualche piccola accortezza. A tal proposito male non far giocare un asso nella manica, sfoderare il trucco che tutti gli chef conoscono e che utilizzano sempre per rendere la pasta al pomodoro degna di un ristorante a cinque stelle.

Non sapete di che cosa stiamo parlando? Ve lo spighiamo subito.

Pasta al pomodoro, trucco per un sugo perfetto

spaghetti
Foto da Pinterest

Il primo step e naturalmente scegliere un pomodoro di qualità: la materia prima è sempre il presupposto più importante, quello che fa veramente la differenza rispetto al risultato finale.

A noi poi il compito di valorizzare al meglio questa materia prima. Nel caso del pomodoro ciò implicherà un semplicissimo passaggio: l’attenuazione dell’acidità, tratto distintivo del pomodoro stesso.

Il metodo che tutti consigliano per centrare questo obbiettivo è fare cuocere il sugo il più a lungo possibile: più tempo il pomodoro passa sul fuoco, più la sua acidità si trasforma in dolcezza. Ma se non avessimo tanto tempo?

Ecco che qui scende in campo il vero segreto: non appena si getta il pomodoro nel soffritto basterà aumentare la potenza dei fornelli al massimo e inserire due o tre cubetti di ghiaccio. Perché fare tutto ciò? A quanto pare la reazione termica tra il forte calore del sugo e il ghiaccio porterà il pomodoro a perdere tutta l’acidità in pochissimo tempo.

Non ci credete? Be’, non vi resta che provare!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post