Se le PADELLE E TEGLIE PUZZANO DI PESCE non hai fatto questo!

Quante volte vi è capitato di cucinare del pesce in padella o in forno e vi rendete conto che nonostante il lavaggio puzzano. Come risolvere?

Il pesce si sa che non emana certo un buon profumo durante la cottura e l’odore forte persiste talvolta per alcuni giorni, non è sempre così piacevole! Non solo non è così facile liberarsene!

Purtroppo è inevitabile, accade spesso, come per alcuni tipi di verdure e allo stesso tempo ci si chiede cosa si sbaglia? Non solo, si può evitare tutto ciò?

La risposta è si e noi di Mammeincucina vi spieghiamo come fare. Oggi vi sveleremo dei trucchi e consigli per non sbagliare e rimuovere definitivamente la puzza di pesce da padelle e stoviglie.

LEGGI ANCHE –> COME PULIRE MESTOLI E TAGLIERI IN LEGNO in 5 minuti

IL TRUCCO PER ELIMINARE LA PUZZA DI PESCE

Si sa che in cucina non dovrebbe mai mancare la pulizia, dovrebbe sempre essere attenta e accurata, evitando di commettere errori.

L’utilizzo di stoviglie, utensili, padelle e teglie, non solo anche piani da lavoro devono sempre essere ben puliti e igienizzati per evitare di andare incontro non solo a sporco ostinato, ma anche ad eventuale contaminazione.

eliminare puzza pesce
(Canva photo)

Ma per evitare che dopo aver lavato le padelle e teglie l’odore forte di pesce persiste ecco cosa dovete fare. Innanzitutto non dovete minimamente pensare che se utilizzate prodotti sgrassanti che emanano un odore forte possano essere la soluzione migliore.

Basterà utilizzare ingredienti che avete in casa come l’aceto e il limone, ma anche il bicarbonato. Sicuramente il trucco sta nel lavare subito la teglia o la padella dove avete cotto il pesce. Con della carta assorbente da cucina andrete subito a rimuovere eventuali residui di cibo, così potrete lavare senza rischiare che rimangano adesi i residui di cibo. Ponete sempre attenzione alle spine.

L’errore che potrebbe compromettere il tutto è di lasciare la padella o la teglia in ammollo con acqua calda, non farete altro che fissare l’odore e la rimozione sarà più difficile.

Quindi mettete nelle teglie e nelle padelle una soluzione di acqua e detersivo per stoviglie a cui andrete ad aggiungere dell’aceto di vino, un alleato per contrastare l’odore forte.

Dopo circa 10-15 minuti procedete a lavare per bene utilizzando una spugna con retina non troppo abrasiva altrimenti rischiate di graffiare la superficie delle teglie e padella in particolar modo se sono in vetro o antiaderente.

LEGGI ANCHE –> Come pulire il bidone della spazzatura: ecco i metodi più efficaci per igienizzare e deodorare

In alternativa se avete la fortuna di avere la lavastoviglie, potete metterle nello scomparto adatto dopo aver rimosso i residui di cibo, mettete il detersivo nella vaschetta e aggiungete del bicarbonato o succo di limone e avviate il lavaggio.

Adesso si che le vostre padelle e teglie non puzzeranno più di pesce.

Ricordate che mentre preparate il pesce potete seguire questi trucchi e la puzza non rimarrà in cucina!