COME FARE IL VITELLO TONNATO: step e consigli utili

Il vitello tonnato si può preparare a casa come quello che gustate solitamente al ristorante, basterà seguire alcuni trucchi utili!

Il vitello tonnato è una ricetta che spesso si sceglie al ristorante, è gustoso, invitante e super delicato. Un piatto tipico della tradizione piemontese, ormai diffusa in tantissime altre regioni, davvero irresistibile, un tripudio di bontà.

Un piatto della tradizione antica, alcune mamme preferiscono gustarla altrove, non preferiscono prepararla a casa, perchè non rientra nelle preparazioni semplici, oppure si ha paura di sbagliare e rovinare il tutto.

Ma se volete fare bella figura e servire questo piatto tipico in occasioni particolari soprattutto durante le festività natalizie ecco i trucchi e consigli da seguire.

LEGGI ANCHE -> COME FARE LA CREMA AL PARMIGIANO veloce, utile per condire tutto

COME FARE IL VITELLO TONNATO a casa!

Se il vostro ultimo ricordo che avete è un vitello tonnato poco gustoso, secco e a dir poco invitante, non dovete fare altro che seguire passo passo i nostri trucchi e consigli.

Ma per rendere davvero speciale e invitante questa ricetta è la tenerezza della carne, il segreto non è solo nella salsa che andrete a preparare, ma anche la cottura della carne è davvero importante.

vitello tonnato trucchi
(Canva photo)

Se seguirete i nostri consigli e gli step servirete un vitello tonnato da leccarsi i baffi.

Innanzitutto si parte dalla qualità di carne di vitello deve essere buona e soprattutto è indicato il girello o il magatello, è davvero importante ai fini della preparazione.

La quantità di vitello consigliata per circa 6 persone deve essere compresa tra i 700-800 g.  La carne dovrà essere un pezzo unico e va cotta in brodo per almeno un’ora e mezza, così si ammorbidirà per bene, poi la togliete subito a cottura ultimata e tenete da parte la carne e fate raffreddare per bene.

In un tegame mettete circa 1/3 del brodo dove ha cotto la carne e fatelo restringere a fiamma alta per 7-9 minuti. La restante quantità di brodo lo potete utilizzare per preparare dei tortellini o una zuppa!

Solo quando la carne sarà fredda potrete metterla su un tagliere e tagliarla a fettine utilizzando un coltello a lama sottile e liscia. Il trucco sta nel tagliare fette sottili e regolari, non solo dovrete evitare di non interrompere il taglio che deve essere netto, quindi continuo. 

Dedicatevi adesso alla preparazione della salsa tonnata, mettete circa due uova in una pentolino per renderle sode, scoprite il trucco per non sbagliare.

Sgusciatele a cottura ultimata e poi mettete in una ciotola le uova tagliate a fettine, unite circa 100 g di tonno sott’olio sgocciolato, paio di filetti di acciughe, un cucchiaio di capperi dissalati, lavateli più volte sotto acqua corrente e poi il brodo ristretto.

Per poter servire una crema tonnata perfetta utilizzate il frullatore ad immersione nella ciotola e frullate per bene, così da ottenere una crema liscia e omogenea.

LEGGI ANCHE -> COME FARE LA CREMA AL PARMIGIANO veloce, utile per condire tutto

Disponete su un piatto da portata o un vassoio le fettine di carne e distribuite la crema ottenuta e se volete decorate con dei capperi e fette di limone.

Potrete servire un vitello tonnato a dir poco perfetto. Si può conservare per un giorno in frigo purchè sia coperto per bene con la pellicola per alimenti.