La marmellata della crostata si gonfia in cottura? Ecco come evitarlo

Crostata
(Canva photo)

Aiuto! Normale che la marmellata si gonfi nel forno? La crostata sembrava pronta ma la marmellata era gonfia, poi, bucata con la forchetta, si è “appassita”. Cosa è successo? E come possiamo evitarlo? Scopriamolo insieme.

In quante ci siamo domandate almeno una volta nella vita, magari alle prime armi con i dolci, come far fare ad evitare che la base della crostata si gonfi e soprattutto che la marmellata faccia enormi bolle? Oggi vi diremo come risolvere questo incidente di percorso.

La crostata perfetta senza bolle della marmellata

La crostata è un dolce che piace davvero a tutti, è facile se preparata con una buona frolla di base e la farcia lascia libero spazio alla nostra fantasia, dalle marmellate di ogni tipo alle confetture fatte in casa per non parlare poi delle creme o dei riempimenti fatti cioccolato e ricotta.

crostata
Adobe Stock

Spesso riscontriamo degli errori fatti inevitabilmente se non si seguono alla lettera tutti i passaggi per una frolla perfetta, ma non è tutto, anche la marmellata ha un ruolo decisivo nella riuscita. Se la frolla è stata preparata a regola d’arte vi assicuriamo che non vedrete nemmeno una farcia che si gonfia. Vediamoci chiaro una volta per tutte.

Perfetta con una tazza di tè o cappuccino al mattino la crostata è davvero il dolce della nonna che mette tutti d’accordo e sarà quindi grande soddisfazione renderla unica nel suo genere grazie ad un risultato impeccabile di tutte le sue componenti.

Ecco il trucco per rendere la marmellata perfetta ed omogenea sulla la crostata

Fatta la base perfetta non dobbiamo mai dimenticare di bucherellare il fondo della crostata coni rebbi della forchetta. Solo così facendo la crostata non si gonfierà e con essa anche la marmellata. Basterà semplicemente stendere un cucchiaio colmo di marmellata sulla base di pasta frolla, uniformando il primo strato per poi passare al secondo e al terzo. Solo dopo fatto ciò potremmo appoggiare le peculiari strisce di pasta frolla incrociate, ritagliate dapprima con una rotellina liscia o ad onda.

Crostata rustica integrale con crema di caco e pera
(foto di Denis Carito)

Avete difficoltà nella stesura iniziale della frolla? Niente paura! Stendete sul panetto posizionato su carta forno, un altro strato di carta forno sulla superficie del panetto e poi stendete, questo passaggio aiuterà a rendere la base più uniforme.