Cannelloni fatti in casa: ecco gli errori da evitare per un risultato eccellente

cannelloni errori
Foto da Canva

Uno dei piatti tipici della domenica sono i cannelloni fatti in casa: ecco gli errori da evitare quando si preparano per un risultato eccellente.

I cannelloni sono un tipo di pasta al forno tipica da servire per un pranzo della domenica o durante le festività. E ora che si avvicina Pasqua potremmo anche proporre ai nostri cari un buon piatto di cannelloni.

Non sempre però questo primo piatto viene bene come si vorrebbe e  alle volte capita di incorrere in alcuni errori di base durante la preparazione. Qualche esempio? Pasta dura o al contrario scotta? Acquetta sul fondo della teglia? Poco condimento o al contrario troppo?

E potremmo andare ancora avanti ma fermiamoci qui e andiamo subito a scoprire quali sono gli errori da evitare quando si preparano i cannelloni fatti in casa così da ottenere un risultato eccellente.

Ecco gli errori da evitare quando si preparano i cannelloni

cannelloni errori
Foto da Canva

Che siano bianchi o rossi, poco importa, i cannelloni sono uno di quei piatti che ci fanno sentire a casa, un po’ come le lasagne o la pasta ripiena, pensiamo ai tortellini, i ravioli e via dicendo.

E se da un lato proprio come tutte le tipologie di pasta al forno richiede dei tempi di preparazione meno immediati rispetto a un classico primo piatto, per preparare i cannelloni a regola d’arte non bisognerà incorrere in alcuni banali errori durante la realizzazione.

Dopo avervi rivelato cosa non fare quando si prepara la pasta la forno in generale, ecco cosa evitare quando si preparano nello specifico i cannelloni.

1) Scelta della pasta sbagliata. Uno degli errori che possiamo commettere è non utilizzare una sfoglia fatta in casa. Se siamo noi a prepararla tanto meglio, altrimenti affidiamoci al nostro pastificio di fiducia. Il gusto, rispetto a una pasta confezionata, sarà completamente differente.

2) Non precuocere la pasta. Cuocere prima la pasta è importante per varie ragioni. Primo perché ridurremo i tempi di cottura nel forno, secondo non rischiamo di stracuocere anche gli altri ingredienti che potrebbero perdere le sostanze nutritive, pensiamo alle verdure. E infine evitiamo l’effetto cannellone croccante. Per farlo sarà molto semplice, basterà prendere una pentola metterci l’acqua, portarla a bollore e infine sbollentire per un qualche minuto la pasta. 

3) Besciamella già pronta. Prepararla in casa non è difficile basta seguire la nostra ricetta e non commettere questi errori. La differenza con quella confezionata la noterete subito. 

4) Spinaci surgelati. Se avete deciso di preparare i cannelloni ripieni di ricotta e spinaci occhio ad usare le verdure congelate. Meglio prendere quelli freschi, e non lessarli, ma cuocerli a vapore oppure faRli appassire in padella con un coperchio sopra. Il rischio infatti in tutti gli altri casi è che vengano troppo annacquati creando quel liquido sgradevole sul fondo della teglia.

5) Ricotta scadente. Come nel caso sopra se preparerete i cannelloni ripieni di spinaci e ricotta quest’ultima dovrà essere rigorosamente di qualità. Qui trovi la ricetta per farla in casa. 

6) Pomodoro acido. Un altro errore che potrebbe compromettere la ricetta, in questo caso rossa, dei cannelloni è l’utilizzo di una salsa di pomodoro scadente e di conseguenza l’acidità potrebbe emergere nel piatto. Meglio allora dotarsi di pomodori freschi e maturi e no prodotti di serra, molto meno saporiti e farla direttamente da soli. Nel caso del ragù ovviamente lasciamo perdere i sughi pronti ma facciamolo direttamente noi. Un’idea alternativa e gustosissima è anche quella di preparare il sugo finto.

7) Lesinare sui condimenti. Specie quando prepariamo i cannelloni bianchi, ad esempio con le verdure o nella versione funghi e salsiccia, aggiungiamo la giusta quantità di besciamella e assicuriamoci che siano sufficientemente umidi così da risultare sempre morbidi. 

8) Riempirli in maniera non omogenea. Non facciamo l’errore di distribuire tutto il condimento in mezzo ma di riempire bene anche le due estremità altrimenti gli angoli si ammosciano diventando oltre che antiestetici poco uniformati nel gusto. 

9) Non rispettare il riposo. Come molti piatti in forno, anche i cannelloni non sono esenti dal riposo. In questo modo oltre che più buoni perché i sapori si stabilizzano si taglieranno anche meglio, senza il rischio di rompersi, quando andrete ad impiattarli. 

cannelloni errori
Foto da Canva

E ora non resta che preparare i cannelloni al forno: a voi la scelta sugli ingredienti da aggiungere.