Pane con lievito madre perfetto: scopri come prepararlo

Pane perfetto con lievito madre, la ricetta che cercavi!
(Adobestock photo)

Questa è davvero la ricetta che stavi cercando, se adori il pane e vuoi prepararlo in casa con il lievito madre non puoi far altro che leggere con attenzione le nostre preziose raccomandazioni. Ti sveleremo gli ingredienti, la preparazione comprensiva di step chiari e semplici, tutti i trucchi per prepararlo grazie ad una lievitazione a regola d’arte.

Quando il pane esce dal forno e inebria l’intera casa è una vera grande soddisfazione. Pensiamo spesso di aver trovato il modo di preparare ed ottenere un pane super, mentre invece non conosciamo determinati passaggi che a spesso o mettiamo. Fare il pane in casa è una vera e propria tradizione, il suo profumo, la lunga procedura nell’attendere i vari step della lievitazione, aspettare trepidanti di ottenere una fragranza impeccabile.

pane
(Pexels photo)

Svegliarsi la domenica per poter infornare dopo le tante ore di lievitazione la nostra pagnotta esprime un senso di casa, di calore, di famiglia. Mentre si è intenti a preparare la grande colazione domenicale, sotto il naso passa il profumo di una pagnotta strepitosa, che giace in forno, gonfiandosi sempre di più e diventando di un colore oro. Dopodiché, sforniamo il nostro pane, lo lasciamo riposare e lo avvolgiamo con cura per goderne poi all’ora di pranzo.

Il pane fatto in casa, una poesia per gli occhi e per il palato

Riuscire a fare il pane in casa è un vero portento per chi poi potrà vantarsi con amici e familiari del risultato ottenuto. Oggi però dovrete scoprire necessariamente la ricetta perfetta per portare sulle vostre tavole un pane con lievito madre perfetto.

Abitiamo in un paese davvero ricco di preziosità culinarie, la pizza e il pane hanno sicuramente il primato rispetto agli altri paesi europei, passiamo dalla meravigliosa pizza in teglia di Gabriele Bonci, master chef della panificazione, alla pizza romana, al pane casareccio, hai maritozzi con la panna. Proprio il nostro mastro fornaio Bonci ci insegna il metodo perfetto per preparare un impasto a regola d’arte. In molti pensano che consumare pane si è inoltre sinonimo di eccesso di calorie, piaga delle diete ipocaloriche, quindi da scartare a priori. Non è esattamente così. Anche il pane, facente parte della macro categoria dei carboidrati, macro nutrienti essenziali, si aggiudica il primo posto nella piramide alimentare, cosa ci dice questo dato così importante?

celiachia
Foto da Unsplash

Semplicemente che, se consumato in opportune dosi, Il pane è di vitale importanza nella dieta quotidiana. Si consigliano almeno 50 g a colazione, 100 g a pranzo e 70 a cena ovviamente va sostituito ad un’altra fonte di carboidrati che potrebbero essere la pasta, le patate, alcuni cereali e così via. Sappiamo anche che, il pane è venduto nei grandi supermercati, pane in cassetta, pan bauletto, sono delle pianificazioni ottenute mediante lavorazione industriale, spesso ultimati con l’aggiunta di sostanze poco genuine e chimiche.

L’importanza del lievito

Il lievito gioca un ruolo fondamentale, creare un proprio lievito fatto in casa,  autoprodotto, è una grandissima soddisfazione. Potrete usarlo e di volta in volta semplicemente riattivandolo. È vero, ci vuole moltissima pazienza ma l’orgoglio nell’ottenere del pane fatto in casa con il proprio lievito madre è un’emozione unica.

Preparare il pane con il lievito madre regala di profumi inconfondibili, una struttura del pane autentica, questo tipo di lievito è indicato soprattutto per il pane, ma anche i grandi lievitati come all’esempio il panettone le colonne. Insomma, il lievito madre bisogna curarlo, tenerlo attivo, rinfrescarlo, la procedura è abbastanza lunga ma al contempo affascinante.

La farina da impiegare

Passiamo ora alla farina, le farine macinate a pietra sono le migliori, poiché riescono sprigionare il sapore rustico e aromatico del pane. Al pane possono essere mescolate moltissime farine differenti come ad esempio quelli semi integrali, tipo uno o tipo due che agevolano anche la produzione dello stesso e la mescolanza poi di quello che sarà l’impasto finale. Estremamente importante è rispettare i tempi di lievitazione, come tutte le preparazioni prelibate ed elaborate c’è bisogno di molta pazienza, non si deve aver fretta, per garantirsi un pane con il lievito madre perfetto.

Mangiare pane senza avere gonfiore addominale? Si può con questo trucco
(Adobestock photo)

La lievitazione del pane con lievito madre si può iniziare in frigorifero per 2/3 ore, questo può permettere all’impasto di crescere in altezza, sviluppando però una struttura a una consistenza solida. Dopodiché vanno formate le varie pagnotte per l’impasto o l’unica pagnotta, viene riposta in dei recipienti coperti con un panno e ancora si lascia lievitare per una o due ore.

Si inforna!

Sappiamo che le grandi panetterie hanno a disposizione dei forni professionali nei quali il pane viene cotto direttamente su pietra refrattaria, questo avviene per circa una mezz’oretta con vapore e altri 20 minuti con la valvola aperta. La prima fase di mezz’ora fa sì che il pane cresca in dimensioni, la seconda fase invece rende il pane croccante e finalmente cotto.

Pane perfetto con lievito madre, la ricetta che cercavi!
Pane perfetto con lievito madre, la ricetta che cercavi! (Pexels photo)

Ma come faccio a cuocere un buon pane fatto in casa pur non avendo il forno del panificio? Presto fatto! Ci sono dei validi espedienti ad esempio sarebbe possibile utilizzare una pietra refrattaria che basta poggiare sul griglia riscaldarla insieme al forno e rovesciarci sopra la pagnotta. Ma se non avete nemmeno la pietra refrattaria potete prendere una delle teglie grandi da forno, rovesciarla e far riscaldare anche questa la temperatura del forno, poi poggiandoci sopra la pagnotta di pane. Come consentiamo il vapore nel forno di casa? Semplice o mettiamo un pentolino sul fondo del forno pieno di acqua oppure iniziamo a spruzzare con acqua e, grazie ad una vaporizzatore.

Da ricordare: a metà cultura mantenete la porta del forno leggermente aperta magari aiutandovi con una pallina posizionata per lasciare l’apertura, cosicché il vapore fuori esca e il pane inizierà ad asciugarsi a formare la crosta.

La ricetta del pane con il lievito madre perfetto, tutte le fasi

Vediamo ora gli ingredienti per preparare un pane di circa 1 kg, per il lievito madre, per il suo rinfresco, serviranno 50 g di lievito madre, 50 g di farina di grano tenero tipo uno o due macinata a pietra, 50 g di acqua.

Per l’impasto finale invece 150 g di lievito madre liquidò pronto, 400 g di farina di grano tenero tipo 21 macinata a pietra, 100 g di farina molti cereali macinata a pietra, 350 g di acqua, 10 g di sale fino.

Per rinfrescare il lievito madre basta miscelare tutti quanti gli ingredienti in un barattolo in vetro, e coprire con la pellicola, fare un pochino in superficie e lasciare lievitare per mettere un quattro ore, fino a che il volume non sarà addirittura triplicato e ti accorgerai immediatamente della profumo acidulo.

La preparazione perfetta

Poi in una ciotola bella capiente versate le farine non setacciate la metà dell’acqua, cominciate ad impastare. Quando il composto inizierà ad avere una certa consistenza, risulterà elastico, potete aggiungere il sale e l’acqua che ne resta, poco alla volta. Bisogna poi trasferire l’impasto sul piano da lavoro possibilmente legno, dargli qualche piega e rimpastarlo quasi fino ad ottenere una massa bella donna. Ungete il fondo di una bella ciotola ampia e rovesciate l’impasto al suo interno, lasciatelo lievitare per altre due o tre ore.

E impastate nuovamente l’impasto richiudendolo su se stesso, e a questo punto e lasciatelo lievitare ancora ben coperto a temperatura ambiente per circa una mezz’oretta. Ora c’è la cosiddetta fase dell’appretto. Rivestite una ciotola con un panno pulito e asciutto e spolverizzartela con un pochino di semola, potete mettere la forma dell’impasto a testa in giù e coprirla con i lembi di questo panno. Lasciar lievitare un’ora fino a 15 ore. La cottura può essere fatta anche mediante pentola in ghisa preriscaldata nel forno a 250° se non l’avete, utilizzate la teglia o la pietra refrattaria il forno basterà ad una temperatura di 220 o 230°.

A questo punto rovesciate l’impasto sul piano scelto e fate un’incisione con un coltello molto affilato in superficie. Questa, serve per aiutare lo sviluppo della cultura in maniera omogenea.

Pane perfetto con lievito madre, la ricetta che cercavi!
Pane perfetto con lievito madre, la ricetta che cercavi! (Adobestock photo)

Si inforna dai 30 ai 40 minuti circa e nei 20 minuti finali si lascia, come detto in precedenza, un pochino aperta la porta del forno. Una volta cotto lasciatelo nel forno spento per almeno 10 minuti, sfornatelo e lasciatelo raffreddare su una griglia, il vostro pane con lievito madre ora pronto e perfetto da gustare. Godete della sua croccantezza e lasciatevi travolgere dal sapore unico di un prodotto fatto in casa con amore.