Lasagna bianca perfetta e invitante? Non fare questi errori

Marzo 19, 2021Virgilia Panariello
lasagna

Se desiderate servire una lasagna bianca che lascerà tutti a bocca aperta, non vi resta che evitare questi errori comune che potrebbe compromettere il risultato finale.

Di solito si ha la buona abitudine di servire la domenica o in occasioni particolari la lasagna, altre paste al forno o piatti particolari. Di solito i primi piatti al forno come la lasagna sono pietanze che accontentano tutta la famiglia anche a noi mamme. Basti pensare che si può preparare in anticipo, conservare per il giorno dopo o addirittura congelare, scopri in che modo. Quindi se preparate spesso la lasagna ed in particolar modo quella bianca non vi resta che evitare alcuni errori che così da servire un primo piatto a cui nessuno saprà resistere.

Lasagna bianca: evita questi errori

La lasagna bianca a differenza di quella al sugo di pomodoro piace a molti, anzi per alcuni è più saporita o più versatile, ma son gusti. Questo primo piatto si può servire in modi diversi si possono scegliere ingredienti che preferite di più con solo verdure o un mix di carne e verdure.

lasagna al forno
Foto da Unsplash

Quindi se desiderate stupire la vostra famiglia allora evitate questi errori.

  1. Scegliere ingredienti senza pensarci su. Potrebbe accadere che ci si trova in frigo con salumi o formaggi vicini alla scadenza e si decide di preparare la lasagna senza prestare la giusta attenzione. Non tutti i formaggi sono adatti alla preparazione della lasagna bianca. Se sono troppo freschi possono rendere troppo molla la lasagna perchè potrebbero rilasciare troppa acqua.
  2. Verdure non di stagione. In linea generale sono preferibili le verdure di stagione così non solo la lasagna sarà più salutare ma anche il risultato sarà perfetto. Se volete preparare la lasagna con verdure fritte, dovete asciugarle dall’olio di frittura per evitare che possano lasciare troppo olio, non solo., inoltre le verdure vanno sempre cotte prima e mai messe crude.
  3. Attenzione alla pasta. E’ importante la scelta della lasagna tra secca, fresca e all’uovo che sono differenti l’una dall’altra, non si può generalizzare neanche la cottura perchè ogni tipo di lasagna prevede un metodo di cottura preciso. Quindi dovete leggere sempre le indicazioni e consigli riportati sulla confezione. Sicuramente la lasagna fresca all’uovo è il segreto per servire un primo piatto perfetto, invitante e impeccabile, scopri di più.
  4. Besciamella confezionata. Si sa che la lasagna bianca prevede la besciamella come condimento, evitate però quella confezionata. Scegliete sempre ingredienti freschi e di qualità e preparate voi a casa, ecco qualche piccolo consiglio per prepararla perfettamente.
  5. Troppa besciamella. Se eccedete con la besciamella sulla superficie rischiate di servire una lasagna bagna con superficie troppo bruna e bruciacchiata. Ne bastano un paio di cucchiaio che poi spalmate e poi non dimenticate di spolverare del formaggio grattugiato quello previsto dalla ricetta.
  6. Pochi strati. Per definire una lasagna a dir poco perfetta la stratificazione è importante, non occorrono troppo ma neanche pochi. L’ideale sono 4-5 strati, mai di meno altrimenti la lasagna non ha la giusta corposità.
  7. Non ungere bene la teglia. Se non si unge bene o con olio, besciamella o sugo si rischia che la sfoglia di lasagna si possa attaccare durante la cottura.
  8. Non preparala in anticipo. Come accade per la parmigiana o le restanti paste al forno è preferibile prepararla il giorno prima o diverse ore prima di servirla, così gli ingredienti avranno il tempo di riposarsi e amalgamarsi.
  9. Farla seccare troppo. Fate attenzione alla temperatura del forno, se è troppo alta rischiate di far cuocere troppo la superficie perchè potrebbe bruciarsi facendo rimanere dentro cruda la parte interna.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post