Non riesci a girare la frittata ed ogni volta va in mille pezzi? Segui questi trucchi infallibili!

Dicembre 15, 2020Denis Carito
girare la frittata

Oggi scopriremo come girare la frittata senza ritrovarcela in 1000 pezzi. Basta infatti seguire questi trucchi infallibili, scoprirli subito!

La frittata è un piatto a base di uova, tipico della cucina italiana, grazie alla frittata è possibile salvare moltissimi pranzi e cene. Generalmente vengono impiegate delle uova comuni di gallina ma sono possibili anche delle varianti di tacchino, struzzo, oca, anatra, faraona o quaglia.

Con le uova è possibile preparare una meravigliosa omelette, una frittata semplicissima sembrerebbe si prepari con molta facilità, ma in realtà ci ritroviamo a dover combattere spesso con una frittata che si attacca costantemente sulla nostra pentola. Così la ricetta potrebbe trasformarsi da frittata perfetta a uova strapazzate! Ma da oggi, con questi trucchi infallibili saprai come risolvere il problema.

Un frittata che non si attacca grazie a validi trucchi!

Procediamo con ordine e vediamo in primis come fare una frittata. Prima di fare una frittata è necessario scegliere se utilizzare solo le uova o aggiungere altri ingredienti, come verdure e formaggi. È possibile infatti aggiungere alla frittata patate, asparagi, zucchine, cipolle, piselli, carciofi, ma la frittata è possibile crearla anche con degli avanzi di pasta o riso, da aggiungere direttamente alle uova per rendere le nostre ricette sempre più sfiziose.

Per realizzare una frittata ad opera d’arte che non si attacchi non è necessario solo scegliere gli ingredienti che andranno a comporla, la frittata inoltre può essere cotta sia in padella che al forno. In generale si ottiene una preparazione abbastanza sottile della frittata, di forma rotonda che prende appunto la forma della padella, ma anche rettangolare se messa su teglia standard da forno e appunto infornata. In forno i tempi sono decisamente più lunghi ma il risultato è garantito se si applicano comunque dei precisi trucchi. Una volta che abbiamo scelto gli ingredienti che andranno a comporre la nostra frittata, il modo di cottura gioca un ruolo molto importante, bisogna capire al livello pratico come fare una frittata perfetta.

Come fare la frittata

girare la frittata
(Pexels photo)

Se vogliamo procedere cuocendola sul fuoco bisogna procurarsi una padella antiaderente perfetta per la riuscita di una frittata, inoltre dovrà avere un fondo abbastanza spesso. Dopodiché bisognerà versare un filo d’olio, accendere la fiamma per fare in modo che questo si riscaldi a dovere. Dopodiché bisogna sbattere le uova con un pizzico di sale all’interno di una ciotola.

Preparazione di base

Se vogliamo creare una preparazione più saporita dobbiamo aggiungere alla nostra frittata degli ingredienti già cotti, ci basterà semplicemente amalgamarli alle uova stesse. Bisogna poi versare il composto nella padella in maniera circolare, facendo un piccolo movimento rotatorio cosicché il liquido venga distribuito uniformemente sulla superficie della padella (scopri la nostra frittata verde per bambini da 2 anni in su).

Per cuocere invece la frittata nel forno servirà una teglia, di dimensioni a piacere, ma è importante che abbia dei bordi larghi, sbattete le uova nella ciotola, aggiungete anche qui un pizzico di sale ed altri ingredienti a piacere se necessario. Trasferite poi il composto in una teglia oliata o imburrata ed infornate. Ma passiamo ora al come girare la nostra frittata.

Come girare la frittata

Non è una pratica così complicata ma bisogna fare attenzione ad alcuni punti importanti, per non compromettere tutta la preparazione per la quale abbiamo investito tempo e fatica. Se abbiamo previsto la cottura in forno, ci risparmieremo sicuramente molte attenzioni E il rischio che la frittata diventi uova strapazzati.

frittata verde
Foto da AdobeStock

Prima di girare la frittata è fondamentale essere sicure che questa abbia raggiunto una consistenza abbastanza compatta e solida, per rendersene conto e necessario utilizzare una paletta da cucina, sollevare i bordi e se dovessero risultare attaccati, in quel momento bisogna capovolgere la frittata.
La frittata è possibile girarla con un coperchio o con una paletta.

I trucchi

  • primo trucco: saltare la frittata, questo è un metodo che può funzionare, molto più efficace di quello che sembra. Per saltare la frittata bisogna afferrare con fermezza il manico della padella e spostarla rapidamente prima in avanti e poi indietro, in questo modo la frittata non farà altro che girare su se stessa ricadendo in padella così da poter ultimare la cottura.
  • secondo trucco: coperchio adatto, c’è poi il metodo tradizionale del coperchio piatto e ben largo. Nel momento in cui dovremmo girarla bisognerà tenere ben saldo il coperchio sopra alla padella con l’altra mano sollevare e capovolgere. In questo modo la frittata passerà dal coperchio alla padella, pronta per essere cotta dall’altro lato.
  • terzo trucco: paletta da cucina, si può provare anche a girare la frittata con una paletta da cucina ma, il risultato non è così garantito, bisognerebbe fare un movimento molto rapido ma delicato al contempo, questa tecnica viene utilizzata solo da chi ha davvero praticità, bisognerebbe inoltre scegliere una paletta da cucina bella ampia e perfetta per questo uso, in caso contrario è una pratica possibile ma un tantino scomoda.
frittata panino
Foto da Pixabay
  • quarto trucco: tenere il coperchio, ultimo trucco davvero fondamentale è praticissimo è quello di tenere coperta la frittata durante la cottura, oltre ad oliare per bene la padella antiaderente o in burlarla, bisogna tenerla chiusa con un coperchio, questo garantirà una cottura perfetta e girarla sarà un vero gioco da ragazzi.

Da oggi girare la frittata senza frantumarla sarà forse più semplice e magari avrete scoperto qualcosa in più che ancora non sapevate!

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post