Se sicuro di conservare correttamente la frutta in estate? Segui qualche piccolo trucchetto

frutta
(Adobestock photo)

Evita sprechi e fai attenzione quando compri la frutta in estate, segui qualche piccolo trucco per conservare bene e a lungo la frutta.

Con l’arrivo della stagione estiva si sa che la natura ci offre tantissimi frutti. A differenza dell’autunno e inverno c’è proprio l’imbarazzo della scelta. Anguria, melone, pesce bianche, pesche noce, pesche gialle, prugne, lamponi, fragole, ciliegie, uva, beh che dire davvero si può scegliere quello che si vuole. Infatti proprio in estate si preparano le coppette di macedonia che mettono allegria solo a vedersi. La frutta estiva è molto colorata, ricca di sostanze nutritive, ma va conservata in un certo modo perchè si deteriora facilmente. Ma vi siete chiesti perchè la frutta in estate si deteriora facilmente? E’ sempre corretto conservare la frutta in frigo? Noi di Mammeincucina vogliamo svelarvi dei piccoli trucchi da seguire per evitare di ritrovarvi con della frutta macchiata e molle dopo pochi giorni dall’acquisto.

Come conservare frutta in estate: trucchi e consigli da seguire

Si sa che con l’arrivo della stagione estiva le temperature aumentano e di conseguenza i cibi facilmente deperibili ne risentono. Sicuramente nel caso specifico della frutta non si può sempre conservare in un cesto che posizionerete a centro tavola come in inverno. Non sarebbe la scelta migliore ma non sempre mettere la frutta in frigo è la soluzione perfetta.  Alcune tipologie di frutta preferiscono maturare a temperatura ambiente ed essere conservate in zone meno umide, quindi il frigo non è la scelta migliore.

frutta
(Freepik photo)

Se si vogliono evitare sprechi è necessario seguire qualche piccolo trucchetto così da conservare bene la frutta durante la stagione estiva. Alcuni frutti che temono l’umidità se conservati in frigo possono perdere consistenza e sapore. Si sa che in cucina vanno evitati sprechi.

Talvolta con l’aumento della temperatura si preferiscono piatti freschi e spuntini a base di frutta, motivo per cui si compra più frutta, ma il calore associato alla cattiva conservazione rischia di far rovinare la frutta in poco tempo.

Il primo consiglio è di organizzarsi con la spesa, comprate più spesso la frutta così non si rovinerà e la consumerete sempre fresca. Inoltre per evitare sprechi, acquistate la frutta intatta, senza macchie e non troppo matura perchè durerebbe di meno. Se avete fatto la spesa con l’auto, evitate di lasciare la frutta  per troppo tempo esposta al sole, quindi non si consiglia mai il bagagliaio. Magari organizzatevi con una busta refrigerata.

La soluzione migliore sarebbe mettere tutto in sul sedile posteriore dove la temperatura dovrebbe essere più bassa, rispetto a quella del porta bagagliaio. Magari se notate che in auto fa troppo caldo, accendete l’aria condizionata. Non appena rientrate in casa, svuotate le buste e pulite accuratamente la frutta.

In caso di frutti piccoli come fragole, uva, lamponi, ciliegie, non lasciatele nelle confezioni di plastica perchè si ammuffiscono facilmente. Pulite con un panno pulito e mettete separatamente in sacchetti di carta, non ammassateli tra loro. Questi frutti sono molto delicati e quindi si possono ammaccare facilmente. Sicuramente non lavatele perchè si potranno ammuffire e dureranno pochi giorni e non solo perderanno sapore e consistenza. Evitate questi errori quando conservate le fragole.  Nel caso specifico di questi frutti lavateli prima di consumarli per evitare che l’acqua non provochi la formazione di marciumi.

Nel caso di anguria, melone, cocco e altri frutti tropicali evitate di comprarli tagliati perchè non si conserveranno a lungo. Magari potete comprarli se sapete di consumarli in un giorno.  Quindi optate per frutti interi e li mettete in un posto della casa più fresco, ma evitate nel frigorifero. Solo dopo aver tagliato non potete che conservare in frigo, ecco come. Si sa che questi frutti contengono molta acqua e quindi una volta aperti possono deperirsi, marciscono facilmente. Il trucco infallibile è di tagliare a dadini, dopo aver eliminato la buccia le mettete nello scolapasta così libereranno acqua e poi mettete in frigorifero in un contenitore e consumate entro qualche giorno.

Se comprate le pesche o le albicocche non mettetele in frigo se non sono mature, perchè non maturerebbero bene. Lasciatele in un posto fresco della casa quando matureranno le potete conservare in frigo ma entro un paio di giorni li mangiate. Un ultimo trucco non mettete mai vicino frutta e verdura e in frigo, separateli sempre.  In caso di banane per evitare che possano maturare troppo rapidamente, non mettetele mai vicino alle mele, visto che liberano l’etilene e accelerano la maturazione. Le banane si conservano in frigo, ma scopri come evitare che diventano nere.

Se vi ritrovate con della frutta nera non appena la tagliate noi vi sveliamo qualche trucco per rimediare, ecco quale. Non è poi così difficile conservare bene la frutta in estate!