Sai quanto consuma la tua lavastoviglie? 😨 Ecco quanto risparmieresti 💰 con quella giusta!

Lo sai che la lavastoviglie consuma più di quanto immagini? Scopri da cosa dipende e come puoi cambiare le cose.

In un periodo come questo, in cui i consumi sono sotto stretto controllo per via dei rincari, occuparsi di ogni elettrodomestico si rivela importante al fine di poter gestire al meglio le finanze di casa. Questo comporta anche una maggiore attenzione riguardo a tutti quegli elettrodomestici che diamo ormai per scontati e che siamo abituati ad usare ogni giorno.

consumo lavastoviglie
(mammeincucina.it photo)

Per fare un esempio, la lavastoviglie, usata praticamente quasi da tutti, ha un dispendio che dipende da diversi fattori. Conoscerli può aiutare sia ad usarla meglio che a capire se quella che si ha in casa è davvero la più indicata per affrontare al meglio le spese.

Se ti sei posta questo quesito più volte e non hai idea di quale possa essere il consumo della tua lavastoviglie, ecco quindi le risposte che cercavi. Comprese quelle relative al come usarla al meglio per risparmiare.

Quanto consuma la lavastoviglie e cosa fare per risparmiare

Se si parla in termine di spesa, il consumo medio di una lavastoviglie moderna e a basso consumo (ovvero di classe energetica A) è di circa 150 euro annue. Una cifra che tende però a raddoppiare se quella che hai in casa è di una classe energetica più bassa. Come fare quindi a capire cosa è meglio? Dopo aver capito quanto consuma un pc, ecco tutto quel che ti interessa sapere sulla lavastoviglie.

consumo lavastoviglie
(adobe stock photo)

Il primo aspetto da considerare, sopratutto se stai valutando di acquistarne una, è quindi quello di puntare su un modello di classe energetica alta. Certo, la spesa iniziale sarà maggiorata. Quest’ultima, però, sarà anche riassorbita nel giro di un anno. E inizierà a farti risparmiare in quelli successivi. Il tutto per una gestione delle spese più consapevole e volta a farti risparmiare.

Un altro aspetto da considerare, riguardo le nuove lavastoviglie è che oggi gli serve la metà del detersivo per svolgere il loro lavoro. E questo, nel corso dell’anno rappresenta un’altra valida fonte di risparmio. Sopratutto se si pensa che anche il volume d’acqua che serve (e che va riscaldato portando ad un’ulteriore spesa) è decisamente minore.

Per iniziare a vedere scendere i numeri sulla bolletta della luce è quindi importante puntare tutto su nuovi modelli che a conti fatti ti aiuteranno a risparmiare non poco. Il risparmio potrebbe infatti ammontare anche a 150 euro all’anno e in alcuni casi persino a qualcosina in più.

E se nonostante tutto non puoi o non vuoi cambiare la tua vecchia lavastoviglie? Magari sei in affitto e non ti senti di fare questa spesa o hai cambiato casa da poco e preferisci continuare ad usare quella che hai trovato in cucina. In tal caso, puoi mettere in atto alcune semplici strategie.

I lavaggi a pieno carico ti aiutano a consumare la luce che serve una sola volta. E se hai la modalità di lavaggio veloce, sciacquando bene i piatti prima ed evitando di inserire quelli incrostati puoi contare su lavaggi più brevi. Probabilmente non è molto ma si tratta comunque di un piccolo aiuto che si traduce in qualche euro in meno sulla bolletta. Cosa che di questi tempi fa sempre comodo, indipendentemente dall’entità della spesa.

Gestione cookie