Sei sicura di comprare il miglior pomodoro🍅 in scatola? La risposta ti lascerà stupita😨

Nessuno ti ha mai detto qual è la marca di pomodoro in scatola che devi comprare, quando lo scoprirai rimarrai davvero stupita!

I pomodori freschi non sempre si trovano di stagione tutto l’anno, quindi un po’ tutte noi dobbiamo ricorrere a quelli in scatola quando dobbiamo necessariamente preparare una particolare pietanza.

pomodoro scatola
(Mammeincucina photo)

Il pomodoro è un alimento principe in cucina, ci permette di preparare tantissime pietanze, dalla semplice come caprese con mozzarella, piuttosto che un’insalata di pomodori o una caponata, in questo caso il pomodoro viene cotto a quella più complessa. Potremmo definirlo davvero versatile, “jolly” si possono preparare pizze, insalate, sughi, l’elenco sarebbe infinito. Oggi però concentriamo l’attenzione sul pomodoro in scatola, quale è la migliore marca? La risposta ti stupirà.

Migliore pomodoro in scatola: tutto quello che c’è da sapere

Il pomodoro fresco, di stagione, non è disponibile purtroppo tutto l’anno, quindi tutte noi dovremmo necessariamente comprare quello in scatola, che naturalmente non è la stessa cosa.

pomodoro scatola migliore
adobe stock photo

Il prodotto fresco è una cosa, invece il prodotto scatolato subisce trattamenti, quindi è tutto un altro prodotto, anche le proprietà nutrizionali possono cambiare.

Sicuramente quello fresco ha una durata inferiore a quello in scatola, i pomodori freschi non possiamo tenerli in frigo per molti giorni. A fine stagione estiva i pomodori freschi non sono facilmente reperibili, quindi si ricorre a quello in scatola, pelato o in pola. Quindi se dobbiamo comprare il pomodoro in scatola sarebbe opportuno conoscere la migliore marca, se c’è ovviamente! 

Se vuoi puoi conservare il pomodoro al naturale in barattolo. Avere in dispensa prodotti confezionati di qualità è davvero importante, noi siamo quello che mangiamo. Puntare su un’alimentazione sana e regolare è importantissimo, tutto inizia da quello che mettiamo nel carrello della spesa.

Quindi oggi ti daremo qualche consiglio così non potrai sbagliare, ogni volta che andrai al supermercato, saprai quale pomodoro in scatola devi comprare.

Innanzitutto devi scegliere un prodotto di qualità, ti potrà aiutare solo l‘etichetta del prodotto. Sicuramente la provenienza è importante, non solo anche l’origine, da preferire quella italiana, coltivati in modo del tutto sostenibile.

Sicuramente il prodotto a chilometro zero è quello più consigliato, ma anche quello dei contadini locali. Se si ha la fortuna invece di avere un piccolo orticello, possiamo provare a coltivare dei pomodori.

Di recente Altroconsumo, che da oltre 40 anni tutela gli interessi economici dei consumatori, ha effettuato un test sulla polpa di pomodoro in scatola, su 20 polpe di pomodoro il miglior prodotto è quello a marchio Esselunga, venduta in confezione da 3 scatole da 400 grammi. Il test è il miglior modo per capire la qualità del prodotto. Nel caso del pomodoro in scatola, si sono tenuti in considerazione residuo ottico, correttore di acidità, secco, il pH, acido lattico, presenza di eventuali pesticidi, capita spesso di ritrovarli nei pomodori.

Anche l’etichetta deve essere in un certo modo deve contenere tutte le informazioni utili per il consumatore.

Invece la migliore passata di pomodoro è quella di Mutti da 700 grammi e Alce Nero biologica da 500 grammi, al terzo posto c’è Petti!

Le classifiche possono cambiare nel tempo! Quindi l’importante è puntare su pomodori in scatola italiani, leggi bene l’etichetta, è la carta d’identità del prodotto che si acquista.