Conservare i pomodorini in barattolo: i trucchi infallibili della nonna

I pomodori si possono conservare in barattolo al naturale e gustarli a lungo solo seguendo i trucchi della nonna. Pronta a scoprirli?

I pomodorini sono tra gli alimenti più versatili in cucina, si possono utilizzare in tantissime preparazioni. Ci stiamo avvicinando alla stagione dei pomodori è opportuno iniziare ad organizzarsi in tempo così si sa come fare per conservarli correttamente a lungo.

Conservare i pomodorini in barattolo
(Canva photo)

Le nonne sono sempre delle ottime consigliatrici e quindi ci svelano sempre i trucchi infallibili per non sbagliare nella preparazione di tantissimi piatti e soprattutto delle conserve visto che questa tradizione di conservare il cibo vien proprio da loro.

Ai loro tempi non c’era a disposizione di tanti prodotti industriali come adesso, quindi se non provvedevano alla conservazione a lungo, non riuscivano a gustare anche al di fuori della stagionalità alcuni cibi tra cui i pomodorini. Oggi ti sveleremo come conservare al naturale i pomodorini in barattolo così potrai gustarli come e quando vuoi.

I trucchi della nonna per conservare i pomodorini in barattolo

I pomodorini sono protagonisti in cucina di tantissime ricette, da quelle più semplici ad esempio le bruschette, insalata mista con pollo e verdure, ma si possono anche preparare diversi primi piatti, secondi o torte salate e pizze.

Conservare i pomodorini in barattolo
(Canva photo)

Sarebbe opportuno conoscere i trucchi della nonna per poter conservare i pomodorini in barattolo al naturale così da poterli usare per diverse ricetta, anche dei sughetti fatti in casa, scopriamo subito.

Facciamo una premessa che per alcune di noi potrebbe essere banale, ma va fatta. Per una corretta conservazione dei pomodori è necessario sterilizzare i barattoli, solo così non si andrà incontro a spiacevoli sorprese. Noi ti lasciamo i consigli per non sbagliare.

Passiamo alla preparazione dei pomodorini in barattolo. I pomodorini devono essere freschi e belli sodi al tatto, senza macchie e ammaccature. Mettiamoli in una ciotola con acqua e bicarbonato e laviamoli, dopo li sciacquiamo e trasferiamo in uno scolapasta, facendo attenzione a non farli rompere.

Asciughiamo con canovaccio di cotone, poi tagliamo ogni pomodorino con un coltello e rimuoviamo delicatamente tutti i semini interni. Trasferiamo i pomodorini nel barattolo sterilizzato e facciamo una leggera pressione con le mani, quando il barattolo sarà pieno ma senza arrivare troppo al bordo, chiudiamo bene il barattolo con il tappo, procediamo fino a terminare tutti i pomodorini. In alternativa puoi procedere anche conservando i pomodorini interi.

I barattoli con i pomodorini vanno sterilizzati correttamente, mettiamo in una pentola ampia un canovaccio di cotone, adagiamo delicatamente i barattoli nella pentola. Per evitare che i barattoli possano urtare tra loro, mettere dei canovacci tra gli spazi vuoti. Riempiamo di acqua fredda la pentola, ricorda che l’acqua deve coprire i barattoli e facciamo cuocere per 40 minuti circa.

Trascorso il tempo spegniamo e facciamo raffreddare e poi possiamo conservare i barattoli in dispensa o in un luogo fresco e asciutto.