Lista della spesa se sei a dieta: ecco cosa (non) devi mettere nel carrello

Pronta a scoprire la lista della spesa se sei a dieta? Sembrerà banale, ma è importante capire quali sono i cibi che non vanno nel carrello, scoprili subito!

Seguire una dieta dimagrante non è certo una passeggiata, ci sono tanti sacrifici, rinunce, soprattutto se sono tantissimi i chili da perdere. Non è una strada in discesa, anzi è in salita e talvolta tortuosa. Lo sai che c’è una correlazione tra la dieta e la spesa. Ebbene si, quando si è a dieta e si devono perdere diversi chili è importante non lasciarsi tentare da cibi poco salutari.

Lista della spesa dieta
(Canva photo)

Quindi quando si va al supermercato a fare la spesa, sarebbe opportuno non lasciarsi tentare da i cibi presenti sugli scaffali o nel banco frigo, senza capire se sono salutari o meno. Talvolta sono solo invitanti. La dieta avrà successo non solo se si segue alla perfezione, ma dipende anche dalla spesa. Oggi ti sveleremo la lista della spesa se sei a dieta, non è necessario spendere tanto in cibi specifici per la dieta, scopri subito.

Lista della spesa se sei a dieta: consigli da non perdere

È capitato a tutte di seguire una dieta dimagrante, ma è sempre preferibile parlare sempre con il medico. In base ai chili da perdere, all’età, stile di vita ed eventuali intolleranze e patologie il medico stilerà la dieta più adatta.

Lista della spesa dieta
(Canva photo)

Oggi volgiamo lasciarti qualche piccolo consiglio su come organizzare la spesa quando si è a dieta, in frigo e in dispensa ci dovranno essere alcuni specifici alimenti, sicuramenti sani. Il successo di una dieta parte proprio dalla lista della spesa, infatti spesso si commettono errori mangiando alimenti poco salutari che ci fanno ingrassare, ma il problema è a monte, quando si fa la spesa, non andrebbero scelti.

Quando si va al supermercato, sarebbe opportuno portare con se la lista della spesa, così da essere sicure di mettere nel carrello solo alimenti sani e che servono realmente. Si rischia di comprare cibi “sbagliati”, come i “junk food” ossia cibo spazzatura, patatine, panini super farciti, salse, cibi fritti e così via.

Va fatta una premessa, prima di capire quali cibi mettere nel carrello, sarebbe opportuno dire alcune cose. Non si deve mai fare la spesa prima dei pasti, perché si è indotti a comprare più del dovuto, acquistando cibi già pronti e super calorici. Inoltre arrivare al supermercato dopo aver stuzzicato un frutto fresco o secco, quindi fare uno spuntino è la scelta migliore. Solo così non si corre il rischio di andare incontro ad attacchi di fame e mangiare qualsiasi cosa.

I cibi che andrebbero scelti al supermercato e poi messi nel carello sono i seguenti.

  1. Cibi freschi e di stagione. Verdura e frutta fresca devono essere fresche, evitate prodotti trasformati come zuppe e vellutate di verdure pronte da gustare, succhi di frutta o puree, meglio preparare tutto a casa. Basterà comprare tutto fresco, sempre di stagione, che apporta nutrienti. Non esagerare con le quantità così da avere sempre tutto fresco in frigo e si eviteranno sprechi. Se conservi così la verdura si manterrà fresca e intatta.
  2. Prediligere carni e pesce magro. Non esagerare a comprarne tanto, la carne è preferibile quella bianca, mentre il pesce è da prediligere quello azzurro, non solo è economico, ma è ricco di acidi grassi omega. Non lasciarsi tentare da carne ripiene e cotolette di pesce e carne, sono prodotti trasformati poco adatti se stai seguendo una dieta.
  3. Evitare gli insaccati, latticini e formaggi grassi. Si possono consumare, ma con moderazione. Per non sbagliare scegli i salumi affettati al momento e non quelli in vaschetta, costano di più. Inoltre optare per formaggi freschi di giornata e non troppo grassi.
  4. Non scegliere snack. Non cadere nella tentazione di dolci, cioccolatini che spesso sono posti vicino alla cassa, si è indotti a metterli nel carrello, senza concentrarsi troppo a capire e leggere l’etichetta. Accade spesso di mettere nel carrello degli snack dolci poco salutari, a fine spesa soprattutto se si ha voglia di qualcosa di buono.
  5. Legumi. Sono indispensabili quando si segue una dieta, apportano vitamine e sali minerali. Si possono gustare a zuppa, all’insalata o da aggiungere alla pasta e cereali.
  6. Riso, pasta e altri cereali. Sono indispensabili, magari variare, invece della sola pasta di grano, alternare con quella integrale, cereali come farro e orzo, ecco una ricetta perfetta da preparare come primo piatto.
  7. Biscotti e cereali integrali. Per la colazione sarebbe opportuno preferire o dolci e biscotti preparati a casa, oppure se si ha poco tempo si possono scegliere biscotti senza zucchero, burro, piuttosto che senza uova.
  8. Latte parzialmente scremato o vegetale, yogurt magri. A colazione meglio del latte non troppo grasso, ma anche quello vegetale come riso e avena, indipendentemente se si è intolleranti va bene. Se non si gradisce il latte va bene anche lo yogurt magro.
Lista della spesa dieta
(Canva photo)

Ricorda di leggere sempre le etichette, senza soffermarsi troppo sulla confezione che spesso è invitante. Sarebbe opportuno capire quali sono gli ingredienti utilizzati per la preparazione del cibo confezionato. Sulla confezione potrebbe esserci la dicitura senza zuccheri, magari sono stati sostituiti da altri dolcificanti, quindi si pensa di comprare un cibo privo di zucchero!


Sei in cerca di altri consigli per un’Alimentazione Sana? Leggi gli altri articoli di Mamme in Cucina sullo stesso argomento!;