Tumori e alimentazione: scovati 5 nuovi alimenti che ci proteggono, la lista completa

C’è una relazione tra tumori ed alimentazione? Sì e lo dimostrano tantissimi studi scientifici. Ecco i cibi che hanno una naturale azione antitumorale.

Siamo ciò che mangiamo, disse qualcuno ed in effetti oggi più che mai sappiamo che quello che ingeriamo costruisce in gran parte quello che siamo.

tumori alimentazione
Canva Photo

Il cibo, infatti, può aiutarci anche a prevenire alcune malattie. Non parliamo solo di quelle legate all’eccesso di colesterolo e trigliceridi, al diabete, ma di patologie che apparentemente non ci sembrano in alcun modo collegate alla nostra alimentazione.

Era emerso già nella quarta edizione del Codice Europeo contro il Cancro ed oggi ne abbiamo la riprova: esistono cibi che possono aiutarci a prevenire il cancro.

Partiamo subito dicendo che una dieta ricca in frutta e verdura, povera di sale, di carne rossa (in particolare di insaccati) e bevande alcoliche sono ridotti al minimo rappresenta uno scudo efficace nei confronti dei tumori.

Equilibrio e varietà rimangono le parole d’ordine per restare in salute. Inoltre dovremmo tenere a mente che ci sono alcuni cibi che contengono sostanze, dette polifenoli, che contengono flavonoidi, che a loro volta stimolano reazioni biochimiche e aiutano a prevenire la comparsa di alcune malattie.

Questi, infatti, hanno un’azione antiossidante, che dovrebbe aiutarci a contrastare la comparsa di tumori.

Questo accade perché combattono l’azione dei radicali liberi – rendendoli in sostanza innocui – che attaccano e danneggiano le cellule sane del corpo.

Esistono comunque sostanze antitumorali, che ovviamente dovrebbero comunque essere inserite in uno stile di vita sano.

Moltissime persone infatti non sanno che circa il 40% dei tumori può essere prevenuto adottando stili di vita salutari e mangiando in maniera sana ed equilibrata. A dimostrarlo tantissimi studi compiuti nel corso degli anni.

Ma quali sono i cibi antitumorali? In linea generale sono quelli che contengono appunto antiossidanti, come verdura e frutta, legumi, erbe e spezie, olio extra vergine d’oliva, salmone e cereali integrali.

Inoltre dovremmo evitare quanto più possibile conservanti ed additivi, che sono nemici dell’organismo.

In ogni caso, ecco 5 cibi famosi per la loro azione antitumorale (più altri 5 che aiutano a prevenire un tipo specifico di tumore molto diffuso).

Tumori e alimentazione: ecco i cibi che ci aiutano a prevenire il cancro

Partiamo subito dicendo che la prima categoria di cibi che posseggono una naturale azione antitumorale sono quelli che contengono licopene.

tumori alimentazione
Canva Photo

Di cosa si tratta? Di un additivo alimentare contenuto in alcuni cibi che ha una naturale azione antiossidante, è amico del cuore.

In quali alimenti è contenuto? Nei pomodori, nell’olio extravergine di oliva ed in alcuni tipi di frutta, come i meloni e la papaya. In ogni caso, la quantità raccomandata giornaliera è di circa 50 – 100mg.

Un altro alimento antitumorale per eccellenza è il broccolo, a causa della tirosinasi, un’enzima che attiva gli antiossidanti al suo interno.

Attenzione però: perché la sua azione resti invariata, però, dobbiamo tenere a mente che non deve essere troppo cotto, perché facendolo restare per troppo tempo nell’acqua bollente potrebbe distruggersi l’enzima.

Inoltre i broccoli contengono il sulforafano e al neuroblastoma, sostanze che aiutano ad eliminare eventuali sostanze tossiche presenti nel nostro organismo.

Un altro alimento antitumorale sono le arance (e comunque gli agrumi in generale). Queste, infatti, sono ricche di vitamina C e costituiscono un antinfiammatorio naturale, che aiuta a disintossicare il nostro organismo.

La loro azione detossinante, infatti, aiuta ad eliminare gli scarti tossici attraverso il fegato e protegge stomaco ed esofago da tumori.

Anche le carote svolgono un ruolo protettivo, dal momento che contengono fancarinol, un pesticida naturale, nonché un poliacetilene, cioè un antiossidante. Secondo alcuni studi, questo alimento dovrebbe proteggerci soprattutto dal tumore al colon.

Per prevenire i tumori, dovremmo inserire nella nostra alimentazione anche lo yogurt, che rafforza il sistema immunitario e contiene dei “batteri buoni”, i probiotici, che proteggono il colon.

Ovviamente specifichiamo che questi sono solo alcuni degli alimenti utili nella lotta contro il cancro, ma la lista è lunga e ne comprende anche altri, come

Gli alimenti che prevengono il tumore alla prostata

Inoltre, come riporta il Messaggero, è arrivata la “lista” dei cibi da assumere dagli esperti della Società Italiana di Andrologia (SIA) ed è emerso che 5 nello specifico possono aiutare a prevenire il tumore alla prostata.

Stando ai dati di LILT, ogni anno in Italia sono individuati 36mila nuovi casi di tumore e sappiamo che ad oggi questa rappresenta la forma più diffusa di tumore tra gli uomini italiani.

Dobbiamo specificare però che esistono alcuni fattori di rischio per questo tipo di tumore, tra cui età, abuso di alcol e cibi che contengono grassi saturi.

Ma quali sono i cibi – scudo? Il primo è il tè verde, ricco di epigallocatechine, sostanze altamente antiossidanti che riducono il rischio di insorgenza di tumore della prostata del 60% e la percentuale sale all’80% se questa sostanza viene assunta per almeno due anni di seguito.

Il secondo è il pomodoro, di cui abbiamo già parlato poco fa e che quindi non necessita ulteriori spiegazioni.

Il terzo è l’uva, fonte naturale di licopeni, molecole dal potere antinfiammatorio e antiossidante. Se assunta spesso il rischio di contrarre cancro alla prostata è ridotto del 12 – 26%.

Il quarto è rappresentato dagli arachidi, fonti di pterostilbene, un potente antiossidante dalle formidabili proprietà preventive.

L’ultimo è il melograno, che racchiude l’acido ellagico, un antiossidante che riduce la tossicità della chemioterapia in pazienti affetti da cancro prostatico.

Inoltre, parlando di cibo “pericoloso” e di allerta, esiste un frutto che contiene tantissimi pesticidi ed ecco qual è.

In ogni caso, adesso sappiamo quanto il ruolo che gioca l’alimentazione – e comunque lo stile di vita in generale – nella lotta alla prevenzione dei tumori sia davvero fondamentale.