Prova a introdurre così i legumi nella dieta, perdere peso sarà semplice!

Oggi ti daremo alcuni consigli su come introdurre in modo corretto i legumi nella dieta, così non andrai incontro a spiacevoli sorprese.

Iniziare la dieta non è mai facile, si deve seguire un regime alimentare sano e regolare, non è mai una strada facile da percorrere, soprattutto se ci sono concessi molto sgarri. Oggi ti vogliamo dare qualche piccolo consiglio su come introdurre i legumi nella dieta correttamente, così da da non commettere errori.

legumi dieta
(Canva photo)

I legumi sono davvero importanti, si devono mangiare con regolarità, visto che apportano tantissime proprietà nutrizionali, ricchi di proteine vegetali. Oggi concentriamo l’attenzione su come inserirli nella dieta in modo sano così da ottenere dei buoni risultati in termini di dimagrimento. Grazie alle proteine di origine vegetale favoriscono il dimagrimento, non solo, anche la presenza di fibre possono aiutare tantissimo.

Ecco come inserire i legumi nella dieta

Prima di addentrarci nello specifico su come inserire i legumi nella dieta, ricorda sempre che prendersi cura del proprio organismo e corpo è importantissimo. Parlare con un medico sarebbe il primo passo da fare, solo lui potrà darti delle informazioni in più su come fare. Noi ti possiamo solo dare qualche consiglio, ma ogni corpo risponde in modo diverso!

legumi dieta
(Canva photo)

Ecco i consigli su come introdurre correttamente i legumi nella dieta così da perdere peso in modo corretto. I legumi sono indispensabili, andrebbero sempre inseriti in una dieta sana ed equilibrata. Sono poveri di grassi, ma ricchi di fibre, come ben sai aumentano il senso di sazietà.

Inoltre apportano molte vitamine, nonostante ciò non si consiglia di inserirli nella dieta per più di 2-3 volte a settimana. È importante variare, visto che ci sono diversi legumi, come fagioli, piselli, ceci, lenticchie, soia, fave e lupini.

I legumi si devono inserire nella dieta gradualmente, perché come è noto a tutti, possono causare dei gonfiori addominali. Sono diversi gli studi che dimostrano casi di flatulenza se si mangiano consecutivamente i legumi, quindi per più di 3 volte a settimana. Non si dovrebbero mangiare più di 50 grammi di legumi secchi a porzione.

Una buona idea sarebbe quella di introdurre i legumi decorticati, poi si può passare a legumi secchi, ma se vuoi renderli più digeribili ecco il trucco che ti salverà!

I legumi li puoi servire in modo diverso, a zuppa, con la pasta o all’insalata. Non solo si possono abbinare ai cereali integrali. In questo modo si va ad aumentare la quota di fibre nel pasto, di certo non si consiglia abbinare i legumi con alimenti che contengono le proteine animali, perché potrebbero aumentare i tempi di digestione.

Inoltre i legumi aiutano ad aumentare il senso di sazietà e aiutano anche a contrastare il colesterolo “cattivo”.

Mi raccomando non esagerare con il condimento quando preparai i legumi, altrimenti non ti sarà di aiuto per la dieta!


Sei in cerca di altri consigli per un’Alimentazione Sana? Leggi gli altri articoli di Mamme in Cucina sullo stesso argomento!