UOVO SODO PERFETTO: con questo trucco non sbaglierai più

L’uovo sodo perfetto che non si rompe in cottura e che si sguscia facilmente si può fare: con questo trucco non sbaglierai più. 

Sotto le feste le uova sode sono spesso protagoniste di molti piatti. Da quelle ripiene o inserite all’interno di insalate ricche. Ma anche utilizzate per farcire un polpettone di carne proprio come quello che vi abbiamo illustrato qui.

Insomma preparare delle uova sode perfette specie se sono da servire sotto le feste è fondamentale. Spesso infatti accade di sbagliare. Come ad esempio di cuocerle troppo e far diventare il tuorlo di un colore verdastro o al contrario poco e farlo restare invece molliccio.

Insomma anche le uova sode, seppur possano sembrare qualcosa di semplice da preparare nascondono invece le loro insidie. Scopriamo però un trucco che forse ancora non conoscevate per non far crepare il guscio in cottura. 

LEGGI ANCHE –> Il trucco per TAGLIARE LE UOVA SODE a metà senza romperle

Ecco il trucco per realizzare un uovo sodo perfetto

Sulle uova ne abbiamo viste, provate e sentite tante. Qui ad esempio vi avevamo spiegato tutti gli errori da non commettere quando si preparano le uova sode. Un vademecum utile anche se si è alle prima armi in cucina, ma non solo.

UOVO SODO PERFETTE
Canva photo

Inoltre, se non volete cuocere le uova sode sul tegamino potrete anche sperimentare la cottura in forno e qui trovate tutti i segreti per cucinarle così, in particolare avrete bisogno di uno strumento. 

Intanto partiamo con il dire che il tempo medio di cottura di un uovo sodo è di 8 minuti da calcolare nel momento in cui l’acqua bolle. Non dimentichiamo che è preferibile mettere le uova dopo averle pulite all’esterno direttamente nella pentola con l’acqua fredda e poi accendere il fuoco.

Dal momento dell’ebollizione si calcolano quindi 8 minuti. Se preferiamo un uovo ancora più cotto possiamo arrivare 10 minuti ma occhio a non andare troppo oltre altrimenti rischiamo di rendere il tuorlo verde e poco appetibile.

Per non far rompere il guscio durante la cottura esistono diverse teorie. Fra queste una è di cuocerlo lentamente e non a fiamma alta altrimenti l’uovo sbatte di qua e di là. Sicuramente l’acqua dovrà bollire ma non strabordare dalla pentola.

Un altro trucco è di mettere un cucchiaino di sale nell’acqua così che il guscio non si crepi durante la cottura. Ma può andare bene anche il bicarbonato o un cucchiaio di aceto. Esiste però un altro metodo, un po’ più rischioso ma che può dare comunque i suoi frutti. 

Basta solo avere un po’ di manualità per farlo, e non l’avete vi consigliamo di lasciar perdere, altrimenti provatelo. Questo trucco, che vi consentirà di non far crepare il guscio dell’uovo in cottura e quindi di non far uscire tutto l’albume, consiste nell’utilizzare una puntina da disegno. 

In particolare dovremo conficcarla nell’estremità più rotonda dell’uovo con un colpo secco e deciso ma non troppo energico altrimenti rischiamo di rompere l’uovo. La puntina servirà ad allentare la pressione interna impedendo al guscio di cedere.

LEGGI ANCHE –> UOVA RIPIENE lo sfizioso antipasto a Natale, ne andranno tutti ghiotti

A questo punto non resta che cuocerlo normalmente.