COME CUOCERE LA SCAROLA: ecco i consigli furbi e le ricette facili facili da preparare

Cuocere la scarola
(Canva photo)

E’ opportuno conoscere alcuni trucchi per cuocere bene la scarola e soprattutto come servirla a tavola. Scopri anche le ricette facili facili.

La scarola è una verdura molto conosciuta che troviamo spesso al banco della frutta e verdura, ha un sapore particolare rispetto alle altre verdure come spinaci e bietole.

E’ molto versatile in cucina, è buona così, da servire come contorno, magari cotta in padella, oppure si può farcire la pizza oppure potete preparare una torta salata. In alternativa è molto buona anche la zuppa di fagioli e scarole.

Noi di Mammeincucina vogliamo darvi qualche consiglio su come cuocere la scarola correttamente e non solo, come cucinarla, quali sono le ricette che potete preparare a casa.

LEGGI ANCHE -> FRITTURA NON UNTA: 3 regole fondamentali

COME CUOCERE LA SCAROLA

La scarola è buona anche cruda, magari se dovete preparare un bell’insalata mista con verdure grigliate, pomodori e olive.

Cuocere la scarola
(Canva photo)

Ma si possono preparare diverse ricette, ma concentriamoci alla fase di cottura della scarola. E’ necessario prestare attenzione alla cottura per evitare che la scarola possa perdere le proprietà nutritive, che accade quando le verdure vengono sottoposte alla fase di cottura.

Ecco gli step da seguire, si parte dalla scelta della scarola, potete optare per quella così detta riccia o liscia. Le foglie esterne dovranno essere di colore verde chiaro brillante, invece quelle interne dovranno avere un colore molto più chiaro. Toccate il cespuglio deve essere bello e sodo, soprattutto folto, occhio alle foglie non devono essere macchiate.

Dopo l’acquisto si passa alla pulizia, capovolgete la scarola e con il coltello a lama liscia togliete il torsolo, man mano rimuovete anche foglie esterne più spesse o macchiate che le butterete via.

LEGGI ANCHE -> COME CONSERVARE I FINOCCHI così da averli sempre disponibili

Le restanti foglie sane le raccogliete in una ciotola e le lavate man mano sotto acqua corrente fredda, lavate più volte per essere sicure che avete rimosso ogni traccia di terreno.

Poi se la scarola va consumata cruda vi consigliamo di farla sgocciolare in uno scolapasta oppure tamponate con carta assorbente da cucina.

Se dovete cuocerla ecco come procedere. Ci sono diverse opzioni, potete procedere in questo modo, cuocete le foglie a vapore per pochi minuti, oppure sbollentare in una pentola con acqua non per molto, il tempo che si ammorbidiranno le foglie.

Se volete potete cuocere nella pentola e aggiungete il cestello e risolvete.

RICETTE CON LE SCAROLE

La scarola sbollentata o cotta a vapore, si può condire come volete, ecco alcune ricette che potete preparare a casa con la scarola

1-SCAROLE CON OLIVE E CAPPERI. Mettete un filo di olio extra vergine di oliva e lo spicchio di aglio in una padella ampia e antiaderente, fate soffriggere un pò. Unite la scarola cotta e condite con peperoncino, sale, olive nere denocciolate e capperi e fate cuocere a fiamma bassa, girate di tanto in tanto. Accompagnate questo contorno con un secondo di carne o dei formaggi.

Cuocere la scarola
(Canva photo)

2-TORTA RIPIENA.  Una pizza ripiena sarebbe la ricetta salata perfetta, potete procedere in modo diverso. La soluzione sarebbe preparare la base della torta salata e poi farcire con le scarole. Vi consigliamo di insaporire prima le scarole un pò in padella prima di farcire la torta, aggiungete la salsiccia, provola speck come preferite. Se volete potete velocizzare invece di preparare l’impasto della torta, tranquillamente potete utilizzare la pasta sfoglia o brisèe.

3-IMBOTTITA. E’ una ricetta poco conosciuta, è tipica della tradizione napoletana. Si farcisce la scarola che deve essere tipo invidia e piccola, quindi al momento della pulizia eliminate solo le foglie dure esterne.

Rimuovete il torsolo, poi immergete in una ciotola con acqua e lasciate un pò in ammollo. Cambiate un paio di volte l’acqua e poi stringete ogni cespo con dello spago da cucina. Sbollentate per qualche minuto la scarola in una casseruola con abbondante acqua bollente.

Scolate per bene e farcite la scarola un mix di ingredienti che farete insaporire in padella ecco quali, uva passa, pinoli, olive nere denocciolate, capperi sotto sale, acciughe sott’olio, pan grattato, aglio, sale e pepe.

Basterà poco, poi mettete un pò di olio in una pirofila e togliete il ripieno dalla padella, trasferite in ciotola aggiungete il pecorino grattugiato, e poi mescolate. Farcite la scarola e fate cuocere in forno a 180° 30-35 minuti.

LEGGI ANCHE -> COME GRIGLIARE I CALAMARI: tutti i trucchi da conoscere per cucinarli alla perfezione

4-FRITTATA AL FORNO. La cena perfetta per tutta la famiglia. Basterà tagliare le foglie della scarola insaporite in padella con olio, aglio, capperi, olive e pinoli. Mettete in una ciotola con le uova e sbattete, aggiungete del formaggio grattugiato e mescolate bene. Trasferite in una pirofila da forno ricoperta con carta forno, fate cuocere a 180° per 25-30. servite a fette.

Provateci anche voi!