Il trucco per CUOCERE LE CASTAGNE NELLA PADELLA SENZA BUCHI

Scopriamo il trucco per cuocere le castagne nella padella senza buchi: ecco il metodo semplice per sbucciarle anche senza difficoltà. 

Quando si pensa all’autunno puntualmente tornano alla mente anche le castagne. Alla brace, in forno, lesse, in padella, ogni metodo è buono per cucinarle e gustarle. Ricche di sostanze nutritive, le castagne, sono una buona fonte di amidi, proteine e sali minerali tra cui potassio, fosforo, zolfo, calcio, magnesio e ferro ma anche vitamine come la C, la B2 e la B3 o niacina.

In genere le più buone sono le cosiddette caldarroste, ovvero quelle cotte sulle brace o nella classica padella con i buchi sul fornello, due metodi che permettono di scottarle all’esterno e farle morbide dentro.

Ma se non si ha la tipica padella forata o magari disponiamo di un fornello a induzione anziché tradizionale diventa difficile farle in padella, a meno che non utilizziate questo trucco furbo che vi permetterà di cucinare le castagna nella padella senza buchi e farle buone come le cosiddette caldarroste.

LEGGI ANCHE — > COME CUCINARE I PISELLI FRESCHI alla perfezione, basta questo trucco

Ecco il trucco per cuocere le castagne nella padella senza buchi

Se siete sprovviste della classica padella con i buchi, quella tipica per cuocere le caldarroste sul fornello, o magari avete la padella ma il vostro fornello è quello a induzione, niente paura.

cuocere castagne padella senza buchi
Canva photo

Grazie a questo trucco potrete comunque cuocere le castagne nella classica padella senza buchi e farle buone come quelle arrosto. Bruciacchiate fuori e morbide dentro. Non solo, con questo metodo potrete anche sbucciarle facilmente e in pochi minuti. 

Diciamoci la verità, non odiate anche voi quando le castagne non si pelano e resta attaccata tutta la pellicina marrone su di esse? Una cosa davvero fastidiosa e che spesso ci fa passare anche la voglia di mangiarle.

Scopriamo allora come cuocere le castagne nella padella senza buchi e farle buone come quelle arrostite riuscendo anche a pulirle facilmente.

La prima cosa da fare, come sempre, quando si vogliono cucinare le castagne è praticare un’incisione sulla buccia cercando di non andare troppo a fondo per non tagliare anche il frutto.

Quella fatta a croce sicuramente prevede più lavoro ma poi vi ridurrà la fatica quando dovrete andare a sbucciarle. Il taglio andrà fatto sulla parte bombata della castagna. A questo punto le spostiamo in un recipiente pieno d’acqua per un’oretta.

Trascorso il tempo le scoliamo e ancora bagnate le mettiamo in una padella. A tal proposito meglio sceglierne una più vecchia così da non rovinarla. Mettiamo le castagne con la parte dell’incisione rivolta verso l’alto cercando di non posizionarle una sopra l’altra ma di riempire la superficie della padella senza che si ammassino.

A questo punto accendiamo il fuoco e copriamo la padella con un coperchio. Lasciamo cuocere per una decina di minuti muovendole di tanto in tanto. Grazie all’acqua rimasta dal lavaggio si formerà nella padella del vapore che permetterà alle castagne di schiudersi.

LEGGI ANCHE –> COME RENDERE IL PESCE LESSO BUONISSIMO: i trucchi imperdibili

Trascorsi i 10 minuti togliamo il coperchio e continuiamo a cuocerle girandole via via in modo che non si brucino. Passati altri 10 minuti le trasferiamo in un canovaccio e le teniamo chiuse per un paio di minuti quindi le sbucciamo subito.