Attenta, IL PESCE NON E’ SEMPRE FRESCO, i trucchi per riconoscerlo e mangiare in sicurezza

Pesce
(Canva photo)

Sei sicura di aver comprato pesce fresco? Oggi ti daremo qualche consiglio per riuscire a capire come distinguere il pesce fresco da quello da lasciare sul banco della pescheria.

Esistono precisi segnali per riconoscere se il pesce è fresco oppure no, vediamo di acquistare insieme un orata appena pescata e non un pesce vecchio, facciamo attenzione su questi punti.

LEGGI ANCHE -> La BRUSCHETTA è molla o non tostata come dovrebbe? 4 REGOLE PER FARLA PERFETTA

Come capire se il PESCE è fresco

Pesce
(Canva photo)

Come prima cosa, i dettagli sui quali dobbiamo porre la nostra attenzione sono ovviamente le varie parti del corpo: gli occhi, le branchie, la colonna vertebrale, la carne e così via possono essere degli spunti per riuscire a capire se il pesce è fresco o no.

  • Gli occhi del pesce fresco devono essere convessi, la pupilla deve essere nera e molto brillante e la cornea trasparente.
  • Le branchie del pesce devono essere di un colore molto vivido e anche la pelle deve essere priva di decorazioni, le squame che aderiscono alla pelle devono risultare insieme alla carne molto compatte.
  • La colonna vertebrale non prevede alcuna colorazione e non si stacca bensì si spezza.
  • La membrana che avvolge la membrana addominale del pesce, il peritoneo, deve apparire bene attaccata alla carne.
salmone
(Canva photo)

LEGGI ANCHE -> Con questi TRUCCHI la CARNE ALLA PIZZAIOLA sarà tenera e gustosa

Quando il pesce invece è sul banco della pescheria da diversi giorni apparirà come prima cosa con gli occhi incavati al centro e le pupille grigie, le branchie avranno un colore tendente al giallo, la pelle si presenterà con un colorito abbastanza spento, le squame si staccheranno con facilità e la pelle del pesce risulterà molto flaccida, in questo caso anche il peritoneo si stacca e diviene di colore rossastro.