FARINA DI PISTACCHI: consigli e TRUCCHI per prepararla a casa

Farina di pistacchi
(Adobestock photo)

Con dei semplici trucchi potete anche voi preparare la farina di pistacchi perfetta e averla sempre in dispensa.

I pistacchi sono frutti secchi deliziosi e dal sapore deciso, si possono gustare così oppure per insaporire diversi piatti. Basti pensare a torte fredde, cheesecake, muffin o crostate. Dai pistacchi si può anche ricavare la farina, indispensabile per alcune preparazioni culinarie. Si può acquistare tranquillamente in negozi specializzati per prodotti di pasticceria o al supermercato. La farina pistacchi si può anche utilizzare per decorare o insaporire secondi piatti e primi piatti a base di pesce e carne. Ma noi di Mammeincucina vogliamo svelarvi i trucchi per poter preparare a casa senza alcuna difficoltà e in pochissimo tempo la farina di pistacchi.

LEGGI ANCHE->Ecco come fare il pangrattato fatto in casa con il pane fresco

 

Farina di pistacchi: consigli e trucchi per la preparazione

Ci sono alcuni trucchi che tutte noi mamme dovremmo conoscere così da preparare a casa non solo dolci, primi piatti, secondi e contorni, ma anche ingredienti base per alcune preparazioni culinarie.

pistacchi
(Adobestock photo)

La farina di pistacchi è una di queste, partendo dai pistacchi si può tranquillamente preparare, ma va fatta una precisazione, se dopo la preparazione dovrete conservarla sarà necessario seguire alcuni consigli così che la vostra farina di pistacchi sarà perfetta. I pistacchi sono frutti un pò costosi, come la farina stessa, ma se la preparate voi potreste risparmiare un pò.

Innanzitutto va fatta una premessa, per poter preparare una farina di pistacchi perfetta, aromatica sarà necessario partire da pistacchi di ottima qualità. Certo che se scegliete dei pistacchi Dop allora preparerete una farina impeccabile. Ecco gli step da seguire.

-Sgusciare i pistacchi. Primo step necessario se avete comprati i pistacchi con guscio. In caso contrario passate al secondo step. Un piccolo trucco scegliete pistacchi dal guscio appena aperto e completamente spaccato. Non solo il colore del guscio deve essere avorio e privo di macchie. Evitate assolutamente i pistacchi con il guscio completamente chiuso.

-Ispezionare i pistacchi. Dopo aver sgusciato i pistacchi dovrete fare un’ispezione visiva, il colore del frutto deve virare dal giallo al verde scuro. I pistacchi che presentano un colore verde intenso hanno un sapore molto deciso.

-Congelare i pistacchi. Il giorno prima della preparazione, mettete i pistacchi nel congelatore perchè come la maggior parte dei frutti contengono oli che si liberano quando si tritano, quindi per evitare ciò è necessario congelarli.

-Tritare i pistacchi. Trasferite i pistacchi nel boccale di un frullatore unite un pò di amido di mais, la proporzione da seguire è per ogni mezzo chilo di pistacchi 2 cucchiai di amido. Tritate in discontinuo così le lame non si riscalderanno, fermatevi fino ad ottenere una farina più grossolana o fine, dipende da voi.

LEGGI ANCHE->Tiramisù al pistacchio light, senza mascarpone!

-Conservare in barattoli di vetro. I barattoli i vasetti dovranno essere sterilizzati, ecco come farlo correttamente, cliccate qui. La conservazione deve essere in dispensa oppure in un mobile al buio e al fresco, in questo modo potete conservare la farina di pistacchi anche per 6 mesi.

Adesso di che potrete utilizzare la farina di pistacchi per condire la pasta, secondi di pesce  e carne, torte e pasticcini.