LESSARE LE PATATE in modo impeccabile si può, ma solo con questi trucchi

patate
(Pixabay photo)

A tutte è capitato di lessare le patate nel modo sbagliato e vi siete ritrovate con patate molle, ma con questi trucchi sarà facile e non sbagliarete.

Le patate sono l’alimento che piace a tutti in particolar modo ai piccoli. Potremmo definire un alimento jolly che non dovrebbe mai mancare in casa grazie alla loro versatilità. Infatti con le patate si possono preparare torte salate, crocchè, purè, primi piatti, contorni , paste fresche e soprattutto dessert. Avete mai preparato le ciambelle con le patate, soffici e invitanti, una ciambella tira l’altra. Chi l’ha detto che si possono gustare solo a Carnevale!

Alcune preparazioni prevedono l’utilizzo della patata cruda mentre altre della patata lessa, allora in questo caso è necessario non sbagliare così da non ricadere in errori banali che potrebbero compromettere il risultato finale. Ecco i trucchi per lessare correttamente le patate.

Come lessare le patate: trucchi e consigli indispensabili

Di per se lessare le patate non è poi così difficile, ma come tutte le altre pietanze che si preparano in cucina è necessario adottare qualche piccolo trucco per non sbagliare. La domanda che molti si pongono è consigliabile cuocere in acqua le patate con la buccia o senza? E’ preferibile la patata intera o tagliata a dadini? Noi vi diamo qualche piccolo consiglio.

patate
(Pixabay photo)

Se cuocete la patata intera il tempo di cottura si allungherà, spesso molte di noi per accelerare i tempi cuociono le patate senza buccia e tagliate. Ma in questo caso si rischia di sbagliare perchè le patate assorbiranno molta acqua e non solo potrebbero sfaldarsi in cottura. Certo che molto dipende da cosa dovete dovete preparare. Se dovrete servire una pasta come gli gnocchi purtroppo non sarà facile lavorare l’impasto. In questo caso specifico sarebbe opportuno lessare le patate non solo intere ma con la buccia.

Ecco come lessare le patate correttamente. Innanzitutto non dimenticate che le patate devono essere lavate per bene con il getto di acqua fredda, poi con uno spazzolino rimuovete ogni traccia di terreno. Solo adesso potete mettere le patate in una pentola e ricoprire tutte le patate con acqua fredda e non calda. Se alcune patate non sono coperte dall’acqua non riusciranno a cuocersi in modo non uniforme.

Ma il segreto per una cottura perfetta è di utilizzare le patate di dimensioni pressochè uguali. Solo in questo modo non sbaglierete la cottura. Accendete la fiamma e fate cuocere per circa mezz’ora anche se potrebbe variare, molto dipende dalla grandezza delle patate. Il trucco sta nell’inserire i rebbi della forchetta al centro delle patata dopo il tempo trascorso. Se i denti della forchetta scenderanno facilmente vorrà dire che le patate saranno cotte.

Non scolatele direttamente nello scolapasta perchè rischiate di farle rompere, mai il segreto sta nel toglierle dalla pentola con la schiumarola. Poi le passate subito sotto acqua fredda e le sbucciate. Qui sta il cruccio di tutto, per la paura di scottarsi si rimanda. Ma noi vi abbiamo svelato il trucco per sbucciare le patate senza scottarsi.

In alternativa alla bollitura potete cuocere a vapore le patate le dovete tagliare a metà e disponete nella vaporiera poggiandole dalla parte tagliata. Accendete la fiamma e coprite con un coperchio e dopo che l’acqua è arrivata ad ebollizione procedete per 30 minuti. Utilizzate sempre il trucco della forchetta per vedere se sono cotte. Ma se avete il microonde ecco come procedere!

I consigli sopra elencati sono perfetti per la preparazione di gnocchi, timballi, ma se dovete arrostirle o cuocerle in padella ecco come procedere. In questo caso specifico sarebbe opportuno sbucciare le patate e tagliarle a dadini o spicchi e le lasciate lessare per pochi minuti in una pentola con acqua bollente e salata le patate. Poi le togliete e procedete con la cottura.

Ma nessuno vi ha mai detto che le patate si possono lessare senza acqua, ecco come.