Salsa Tahina: scopri come utilizzarla in preparazioni salate

Marzo 31, 2021Redazione
salsa tahina

Pensare che, questa salsa si possa utilizzare solo nella cucina mediorientale, è riduttivo. La salsa Tahina è infatti, ideale sia per preparazioni dolci che salate. Andiamo a scoprire come utilizzarla nelle nostre cucine.

La tahina è una salsa a base di sesamo, che nasce nella zona del Trigri e dell’Eufrate moltissimi anni fa. Questi semi, vengono tostati delicatamente, per evitare che diventino amari. Successivamente, vengono tritati finemente e la farina così ottenuta, viene amalgamata con l’olio di sesamo.

Con tale procedimento si ottiene una salsa densa e cremosa. Il profumo ricorda un po’ quello della frutta secca tostata. Affinché non perda la sua consistenza però, si deve conservare, una volta aperta in un luogo fresco ed asciutto, possibilmente in frigo. Inoltre, prima di utilizzarla bisogna mescolarla bene, in modo da amalgamare l’olio in superficie con la pasta.

Ecco come inserire la salsa Tahina nei nostri piatti!

Tale salsa è ideale con le verdura. E’ necessario mescolare la salsa tahina, con un po’ di pepe e del succo di limone, condite così il vostro pinzimonio. Restando in tema di verdura, potete utilizzarla anche per condire le vostre insalate al posto dell’aceto. Ma non solo.

insalata condita con tahina
@Canva

Infatti, la salsa tahina, può essere utilizzata anche con la carne. Aggiungerla agli hamburger o al carpaccio darà un tocco di gusto aggiuntivo. In questo caso però, sarà necessario aggiungere anche delle spezie come cumino o paprika.

Un’altra idea con la tahina è aggiungerla alle lenticchie. Per prima cosa cuocete le lenticchie con cipolla e un pomodoro spellato. Una volta che sarà pronto, versate sopra la salsa di tahina, con prezzemolo, coriandolo e un pizzico di pepe.

Infine, nonostante in molti pensino che questa salsa non sia adatta al pesce, se allungata con un po’ di acqua e limone, può essere cosparsa sopra le preparazione di pesce alla griglia o al forno, regalando un gusto maggiore al piatto.

Ecco quindi, che la tahina può benissimo essere utilizzata per molte preparazioni salate, anche se viene molto spesso ricondotta solo all’hummus.

Non potete poi dimenticare che è adatta anche alle preparazioni dolci, aggiunta sopra alla frutta, in particolare alla banana. Inoltre, se mescolate due cucchiai di tahina con del miele e qualche nocciola tritata, può essere usata nel gelato o nei muffin.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post