Richiamato prodotto destinato ai più piccoli

Gennaio 25, 2021Danila Franzone
sofficini

Nuova allerta alimentare per un prodotto surgelato destinato ai più piccoli. Tutto quello che c’è da sapere.

Quando si cucina per i più piccoli è indispensabile ingegnarsi per portar loro dei piatti sempre nuovi e che siano belli da vedere. In questo senso ci sono diversi prodotti già pronti e studiati appositamente per i loro gusti. Prodotti confezionati o surgelati e che proprio perché processati possono portare ad allerte alimentari per motivi diversi. Ne è la prova la recente allerta per dei surgelati richiamati per grave rischio fisico.

Richiamati i panciottelli ai funghi del Todis

panciottelli
fonte foto: Sito del Ministero della Salute

L’allerta arriva dal sito del Ministero della Salute e riguarda i panciottelli del Todis. A seguite tutte le informazioni per riconoscere il prodotto e su come comportarsi.

  • Nome: Panciottelli ai funghi surgelati
  • Marchio: Cucino io
  • Ragione sociale: Todis – Iges s.u.r.l. Via Tiberina km 19 Fiano Romano – Roma
  • Numeri di lotto: L0107, L0112, L0117, L0124, L0125, L0134, L0180
  • Date di scadenza: 31/07/2021 e 30/09/2021
  • Confezione da 450 g
  • Marchio di identificazione: IT 1532L CE
  • Produttore: S.I.A. Società Italiana Alimenti S.p.a.
  • Sede dello stabilimenti: Via P. Togliatti 20, 63073 Offida (AP)
  • Motivo del richiamo: Rinvenimento di un corpo estraneo in plastica all’interno del prodotto

Chiunque abbia acquistato i lotti del prodotto sopra indicato non deve consumarli per nessun motivo. Di solito, in questi casi, la prassi è quella di riportare indietro il prodotto presso il punto vendita dove è stato acquistato. In questo modo sarà possibile ottenere un rimborso o il cambio con un prodotto equivalente.

Perché non si devono consumare i panciottelli

allerta alimentare
piatto con divieto – Fonte: Adobe Stock

La presenza di copri in plastica all’interno del prodotto è estremamente pericolosa. Sopratutto quando si tratta di alimenti destinati ai più piccoli può infatti portare a soffocamento.

Per questo motivo, anche qualora si ritenesse di non vedere nulla è preferibile non consumare il prodotto e riportarlo indietro. In questi giorni ci sono state altre allerte alimentari importanti e ancora attive. Tra queste ricordiamo:

Continuate a seguirci per restare sempre aggiornate sulle varie allerte alimentari.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post