Desideri che la tua pianta di basilico sia sempre rigogliosa e bella? Ecco come fare

Aprile 29, 2021Virgilia Panariello
basilico

Vi piacerebbe avere una pianta di basilico sempre fresca e rigogliosa? Anche se non avete il pollice verde, ecco i trucchi da seguire per curare la pianta di basilico.

La primavera è inoltrata e la stagione estiva è in arrivo, quindi potete pensare di acquistare una pianta di basilico, in questo modo avrete sempre a disposizione le foglie, basta staccarle all’occorrenza per potere insaporire i vostri piatti. Ma a volte il pensiero di dovervi occupare di una pianta non vi entusiasma visto che non avete il pollice verde. Potrebbe invece accadere che vi regalano la piantina di basilico e certo non potete rifiutare. Noi di Mammeincucina vogliamo darvi qualche piccolo trucco su come prendersi cura della pianta di basilico così da avere sempre delle foglie belle e rigogliose.

Come curare la pianta basilico: segui i trucchi

Non solo chi la il pollice verde può coltivare a casa una pianta, si deve iniziare prima o poi! E’ il momento di capire quali sono i trucchi da seguire per avere una piantina di basilico sempre fresca e rigogliosa. La pianta di basilico si può coltivare sia nel vaso che nel terreno se avete la fortuna di avere un piccolo orto.

basilico
Foto:Pexels

Scopriamo quindi come prendercene cura così da poter staccare le foglioline necessarie per potere decorare e insaporire i vostri piatti. Prova la ricetta degli spaghettoni con crema di pistacchio e basilico, cliccate qui e scoprirete la ricetta.

Inoltre avere una pianta di basilico non solo rilascia un bellissimo profumo ma è un ottimo repellente per zanzare e insetti.

Innanzitutto la pianta di basilico va travasata, di solito si acquista al supermercato o dal fioraio di fiducia ma il vaso è piccolo. Quando aprirete la pianta vi renderete conto che non è unica, ma ci sono diverse piantine raggruppate tra loro. Quindi il trucco sta nel dividerle e metterle in altri vasi preferibilmente in terracotta. Non si consiglia più di 2 piantine a vaso, inoltre devono avere una distanza di 8-10 cm l’una dall’altra. Solo in questo modo le radici avranno spazio e la pianta crescerà meglio. Quando metterete le piantine in altri vasi è necessario un buon terreno, lasciatevi consigliare dal fioraio. Sicuramente potete poggiare sul fondo dell’argilla che farà drenare l’acqua nel terreno evitando i ristagni di acqua. La prima parte è andata adesso è necessario capire come e quando innaffiare la pianta di basilico.

Questa pianta teme l’acqua ristagnata, motivo per cui non sempre si consiglia il sottovaso. Prima di innaffiare dovete toccare il terreno, che deve essere sempre umido per poter crescere bene la pianta. Per capire se è necessario aggiungere acqua, potete procedere in questo modo, inserite il dito nel terreno e se percepite che la terra è secca, è necessario aggiungere acqua.  Poi passate ad idratare le foglie, basta nebulizzare così che non assorbiranno troppa acqua. La nebulizzazione deve essere omogena e non troppa, dalle foglie non deve grondare acqua, altrimenti marciranno.

Non basta solo questo, anche il posto dove collocherete la pianta è importante per poter crescere bene. La pianta di basilico preferisce una zona della casa che sia illuminata ma non ci deve essere il contatto diretto della luce per un semplice motivo, può perdere parte dell’aroma e le foglie si appassirebbero.

Adesso si che che avrete le idee più chiare su come prendersi cura della pianta di basilico, ma per far si che sia sempre rigogliosa, quando  vi occorrono le foglie in cucina per insaporire i vostri piatti, staccate prima dalla parte alta. Solo con questo trucco si andrà a stimolare la crescita della parte inferiore e la pianta sarà rigogliosa. Se notate dei fiorellini bianchi, eliminateli così la pianta continuerà a crescere bene.

Se volete conservare a lungo le foglie di basilico ecco il trucco infallibile, cliccate qui e lo scoprirete.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post