Come conservare le patate nel modo corretto? Il trucco infallibile

Gennaio 4, 2021Virgilia Panariello
Patate

Le patate si possono conservare nel modo corretto, basta porre la giusta attenzione così da preservarne la qualità e la durata.

Le patate un alimento spesso presente sulle nostre tavole, sono versatili e si prestano a diverse cotture. Piacciono a tutti grandi piccini, non dovrebbero mai mancare in casa, infatti si possono preparare diverse ricette non solo salate ma anche dolci. Perfette da prepararle al forno (conosci il trucco per non farle attaccare in teglia? Scoprilo subito).

Le patate spesso si scelgono come contorno perchè non richiedono molto tempo in cottura, ma è importante fare una precisazione, le patate devono essere ben conservate per mantenerle a lungo e intatte. Spesso si possono commettere errori durante la conservazione delle patate, ma come si dovrebbero conservare?

Noi siamo qui per darvi qualche piccolo consiglio a riguardo per evitare di ritrovarsi le patate macchiate, germogliate e ammuffite.

Come conservare le patate nel modo corretto

Le patate non dovrebbero mai mancare in case, secondo alcune massaie la patata si può definire “la regina della cucina” si perchè si presta non solo a cotture diverse ma anche a diverse pietanze.

patate
Foto:Pixabay

Le patate si utilizzano per preparare contorni, come le patate hasselback, che potete farcire come gradite. Non solo anche le patate fritte, per non dimenticare di un gustoso piatto di pasta e patate, purè e addirittura gli gnocchi. Se non avete idee su come servire a tavola le patate, scopri la nostra raccolta di ricette facili e veloci.

Prima di focalizzare l’attenzione sulla conservazione è importante porre attenzione anche al momento dell’acquisto. Quando acquistate le patate dovete valutare se sono presenti lesioni, macchie, germogli, se così fosse evitate di acquistarle. Quindi acquistate solo patate intatte e senza macchie. Dopo l’acquisto le patate le potete lasciare nel sacchetto di rete, l’unica raccomandazione è di garantire una buona areazione. Se avete acquistato le patate in cassetta, allora dovete conservarle in un sacchetto di carta , ma senza sigillarle per evitare che non possa circolare aria.

Lo step successivo è capire come conservarle al lungo e nel modo corretto così da garantire una patata intatta, non macchiata e ammuffita. Il posto ideale per conservare le patate è in un luogo al buio ad una temperatura compresa tra i 4°e i 12°C. Se la temperatura è molto più alta le patate rischiano di germogliare.  Dopo averle conservate necessitano di un controllo periodico, in questo modo non appena noterete una patata macchiata, dovrete eliminarla subito così da proteggere anche le altre.

Non sempre è consigliabile conservare le patate in frigo a meno che non le disponete nel cassetto più basso, ma dovrete garantire una temperatura non è più bassa di 6°C. Le patate potrebbero addolcirsi se conservate a temperature bassissime, infatti gli zuccheri si trasformerebbero rendendo le patate molto più dolci.

Patate
Foto:Adobe Stock

Trucchi salva mamma

Per chi ha la fortuna di avere a casa un orto, dopo la raccolta le patate si possono conservare in una cassetta di vimini. Ricordate che le patate non vanno mai ammassate, fate più strati intervallati da fogli di carta.

1 Comments

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post