Ora sarà molto più semplice pulire la grattugia sporca con questo trucco a costo zero

grattugia
(Adobestock photo)

Svelato il trucco per pulire correttamente la grattugia, così da rimuovere definitivamente i residui tra i dentini.

Nessuno può fare almeno della grattugia, uno strumento indispensabile in cucina per la preparazione di diverse pietanze. Basti pensare ad un piatto di pasta con del formaggio grattugiato, piuttosto che un piatti di carote alla julienne.

Si possono trovare in commercio da quelle semplici a quella a più facce. Tutto ciò che è utile per la preparazione delle ricette dagli utensili al piano da lavoro deve essere sempre pulito e ben igienizzato, Ecco come pulite il top della cucina con rimedi naturali. La grattugia è un utensile indispensabile e utilissimo ma non sempre di facile pulizia. Accade spesso che possano rimanere dei residui di cibo tra gli interstizi anche dopo il lavaggio. Visto che la grattugia non si utilizza solo per grattugiare il formaggio, ma anche per ricavare la scorza degli agrumi, per grattugiare la cipolla o ridurre alla julienne carote e non solo, sarebbe opportuno lavare bene.  Se si sbaglia a lavare si rischia di lasciare i residui che possono andare a contatto con il successivo alimento da grattugiare andando incontro a contaminazione crociata.

Quindi per evitare tutto ciò non potete fare altro che prestare attenzione al lavaggio seguendo il nostro trucco.

Come pulire la grattugia: trucco infallibile a costo zero

Come già anticipato la grattugia si può utilizzare per grattugiare diversi cibi oltre al formaggio. Si sa che come tutti gli utensili in cucina, dopo l’utilizzo va assolutamente lavata per bene e fatta asciugare correttamente per evitare che possano rimanere residui di acqua che potrebbe far sviluppare la muffa.

grattugia
(Adobestock photo)

Per lavorare in massima sicurezza in cucina evitando contaminazioni in cucina è importante prestare attenzione. Il trucco per pulire bene e senza stress la grattugia è di mettere un pò nel freezer la grattugia dopo l’utilizzo. Trascorso un quarto d’ora la rimuovete e la lavata sotto acqua corrente calda, solo in questo modo si staccheranno facilmente i residui di cibo. Poi preparate una soluzione con acqua calda e detersivo per stoviglie, scegliete sempre quello con formulazioni naturali. Lasciatela in ammollo per una decina di minuti e poi pulite per bene aiutandovi con una spazzola o spazzolino da denti, dipende  molto dalla grandezza della grattugia. In questo modo le setole delle spazzole vi aiuteranno a rimuovere i residui. Ma questi si staccheranno facilmente avendo lasciato nel freezer la grattugia.

Lavate poi la grattugia sotto acqua corrente calda e poi per essere sicuri che non rimangano odori forti, in particolar modo quello del formaggio, cipolla e aglio, basterà metterla in una ciotola con acqua e aceto di vino o succo di limone. Dopo un pò la rimuovete sciacquate e tamponate con un canovaccio di cotone. Lasciate asciugare bene nello scolapiatti prima di riporla nel mobile. Quando utilizzate la grattugia per ricavare la scorza dagli agrumi fate attenzione a non commettere questo errore.