Come evitare la contaminazione degli alimenti in cucina: ecco gli errori da evitare

Gennaio 18, 2021Virgilia Panariello
alimenti

In cucina si deve prestare attenzione così da evitare la contaminazione degli alimenti. Ecco i possibili errori che si commettono.

In cucina è necessario prestare attenzione, spesso si commettono errori che possono non solo compromettere il risultato finale della pietanza ma causare danni alla nostra salute. Si sa che la cucina non solo è l’ambiente della casa dove si cimenta in preparazioni ma il più delle volte si consumano. La pulizia non dovrebbe mai mancare! La manipolazione degli alimenti deve essere fatta in tutta sicurezza. Non solo si deve pulire il piano da lavoro dove si preparano le pietanze, ma anche gli utensili, stoviglie e tutti gli oggetti necessari per cucinare.

Noi di Mammeincucina vi diamo qualche piccolo consiglio su come lavorare in tutta sicurezza in cucina per evitare eventuali contaminazioni.

Come evitare la contaminazione degli alimenti: gli errori da evitare

In cucina è necessario prestare attenzione quando i preparano le diverse pietanze. Si deve porre attenzione alla scelta degli ingredienti, ma anche la preparazione e la cottura sono fondamentali.

patate
Foto:Pixabay

Dovrete garantire la massima igiene non solo delle superfici su cui poggerete gli alimenti ma tutto ciò che vi occorrerà per la preparazione. Ordine e pulizia sono indispensabili in cucina per la preparazione degli alimenti, permetterà di lavorare in tutta tranquillità. Le possibili contaminazioni sono:

  • Dirette: quella che accade quando due alimenti diversi tra loro possono entrare in contatto. Un esempio semplice uova e formaggio oppure verdure e carne. Si definisce diretta perchè è un contatto che avviene direttamente tra i due cibi.
  • Indiretta: invece è il contatto tra un alimento e la superfice di lavoro o utensile. Un esempio semplice tagliate un frutto e con lo stesso utensile tagliate il pesce o carne avviene una contaminazione tra l’oggetto e l’alimento. Ma anche il contatto del cibo con le mani sporche, se maneggiate le verdure prima di toccare qualsiasi altro cibo o utensile è necessario lavarle bene. Senza tralasciare le superfici da lavoro che se non vengono pulite bene possono essere davvero pericolose. Si potrebbe verificare una migrazione tra la superficie da lavoro con un alimento, utensile o mani.

Quindi non trascurate mai nessun dettaglio inoltre in base all’entità si possono verificare delle vere e proprie intossicazioni, reazioni allergiche in particolar modo in soggetti predisposti.

Consigli su come prevenire la contaminazione

La contaminazione del cibo si può evitare in cucina, l’attenzione e la pulizia sono fondamentali, inoltre è necessario conoscere i principali errori da evitare così da fare attenzione.

alimenti
Foto:Pixabay
  1. Non lavare bene mani: prima e dopo avere maneggiato gli utensili e cibo si devono lavare bene. Ecco qualche consiglio per farlo alla perfezione.
  2. Non pulire bene gli utensili e oggetti: quelli necessari per la preparazione degli alimenti. Non solo si devono detergere con prodotti specifici ma dovrete  rimuovere ogni residuo di detergente per evitare di trasferirlo al cibo.
  3. Superfici da lavoro non deterse bene: stesso discorso fatto per gli utensili, le superfici si devono igienizzare bene. Ecco come farlo senza alcuna difficoltà.
  4. Non lavare bene il cibo: ci sono alcuni alimenti come frutta e verdure che necessitano del lavaggio prima della preparazione Prestare attenzione al lavaggio degli alimenti, discorso che riguarda per di più frutta e verdura. Non solo pulite bene ma soprattutto è necessario lavare sotto acqua corrente  più volte.
  5. Utilizzare stessi utensili per diversi cibi: come già ribadito dopo aver utilizzato un utensile per un alimento va subito lavato prima di riutilizzarlo per un altro cibo.
  6. Evitare di mettere a contatto alimenti crudi da lavare con quelli cotti o lavati.
  7. Non conservare bene gli alimenti: non va trascurato nulla, ricordate che ci sono alcuni alimenti facilmente deperibili quindi si devono conservare in frigo. Se si vuole garantire la qualità degli alimenti è importante. Anche dopo aver preparato le pietanze cotte ricordate di farle raffreddare e conservarle in frigo.

Ricordate sempre di prestare attenzione in cucina per evitare contaminazioni.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post Next Post