5 trucchi per conservare gli alimenti più a lungo: quel che (forse) non sai

Oh no, hai fatto la spesa solo qualche giorno fa, ma già frutta, verdura e non solo cominciano ad andare a male? Niente paura, in questo modo conservare gli alimenti più a lungo sarà una passeggiata e non sprecherai più nulla!

Uno dei problemi più grandi quando si va a fare la spesa e poi la riportiamo a casa è sicuramente la conservazione degli alimenti. Andare quasi ogni giorno al supermercato per avere prodotti sempre freschi e buoni è dispendioso in termini di tempo e soldi, dunque, sarebbe meglio evitarlo per una serie di ragioni.

Conservare alimenti
Come conservare gli alimenti più a lungo – Mammeincucina.it

Innanzitutto, il tempo di una mamma è sempre contato e a volte persino andare a comprare il pane appena sfornato al panificio diventa una sfida non da poco. E poi, aspetto assolutamente fondamentale dato il periodo storico che stiamo vivendo, risparmiare deve essere la parola d’ordine. Ma non finisce qui. Alimentare lo spreco alimentare è solo un danno enorme che stiamo facendo al nostro pianeta già abbastanza sofferente e al collasso.

Non è proprio il massimo, insomma, buttare un formaggio praticamente intonso o ancora frutta e verdura anneritasi nel giro di niente. Niente paura però: con questi cinque trucchetti correggerai tutte le cattive abitudini e conserverai gli alimenti nel modo giusto e a lungo. Non ci resta che scoprire come fare!

Conservare gli alimenti più a lungo sarà un gioco da ragazzi solo se fai così

Partiamo dal formaggio, quante volte, infatti, ci sarà capitato di trovare qualche pezzo di muffa nel taleggio o ancora nella scamorza, mandando così in frantumi il nostro pranzo al volo? Davvero tantissime volte. Bhe, in realtà è tutta colpa della pellicola alimentare che soffoca il formaggio che invece deve respirare. Per non farlo andare a male, quindi, avvolgilo nella carta forno e durerà anche 7 giorni nel ripiano alto del frigo.

Banane mature
5 trucchetti infallibili – Mammeincucina.it

E che dire delle banane che diventano nere a volte nel giro di 24 ore? In questo caso, l’errore è riporle in frigo dove maturano più velocemente! Ti basterà conservarle fuori a temperatura ambiente, avvolgendo il picciolo nella pellicola per alimenti. Così l’etilene, il gas prodotto durante la maturazione non fuoriuscirà, rallentando il processo di invecchiamento.

Non c’è soffritto senza sedano e carota, questo però potrebbe sfumare se continui a tenere le verdure nei sacchetti di plastica. Lavale – nel caso delle carote rimuovi anche la buccia prima – riponile in vasetti di vetro con dell’acqua all’interno e poi chiudi i vasetti. In questo modo dureranno in frigo fino a 7 giorni.

Per evitare che le tue erbe si rinsecchiscano prima del tempo, invece, puoi congelarle inserendole negli stampini per il ghiaccio e aggiungendo l’olio d’oliva. Così saranno sempre pronte e “fresche”! Infine, sai che c’è un modo per avere l’insalata sempre fresca come se l’avessi sempre comprata? Dovrai soltanto lavarla e conservarla in un contenitore coprendola con uno o due fogli di carta assorbente che asciugherà l’umidità, mantenendo al contempo fresca la tua insalata.