Basta starnuti 🤧 e naso che goccia: con queste semplici mosse elimini ogni batterio e potrai dormire sonni tranquilli 😴

Allergica agli acari? Scopri come fare sonni tranquilli, curando al meglio il luogo in cui dormi. Bastano poche mosse e la vita tornerà a sorriderti.

Chi soffre di allergia agli acari sa bene come la notte sia uno dei momenti più difficili. Tra naso chiuso o gocciolante, starnuti continui e sensazione di oppressione, dormire risulta infatti particolarmente difficile. Per fortuna, ci sono delle tecniche che si possono mettere in atto al fine di evitare questi inconvenienti. E tutto per riuscire a fare dei sonni migliori ed in grado di dare la giusta carica con cui svegliarsi al mattino.

allergia acari
(chedonna.it photo)

Se anche tu ti sei trovata più volte a fare le notti in bianco o a dormire veramente male a causa della tua allergia, sappi quindi che non sei la sola e che una soluzione c’è. Tutto sta nel curare il luogo in cui dormi al meglio e al fine di migliorare l’ambiente che ti circonda durante la notte. Una volta acquisite le basi indispensabili, scoprirai che fare sonni piacevoli è possibile anche in presenza di questa fastidiosa allergia. E tutto eliminando non solo gli acari ma anche eventuali batteir.

Come dormire bene nonostante l’allergia agli acari

Se pruriti, occhi che lacrimano e naso chiuso sono per te una costante del riposo notturno, sappi che da oggi potrai cambiare le cose. Per farlo ti basta infatti preparare al meglio l’ambiente in cui dormi in modo da renderlo ostile per gli acari ed eliminare persino i batteri. Così facendo, questi diminuiranno al punto da non rappresentare quasi più un problema. E ciò renderà il tuo sonno molto più piacevole.

allergia acari
(adobe stock photo)

Per riuscire in questa impresa, dovrai mettere a punto alcuni cambiamenti che a dirla tutta sono meno difficili di quanto immagini. Dopo aver visto quali sono i rimedi naturali per eliminare la polvere in eccesso, ecco quindi quelli le mosse da mettere in atto per un buon riposo.

Eliminare il superfluo dalla camera da letto

Iniziamo dalle basi. La camera dovrà essere il più possibile funzionale. In teoria non dovrebbe contenere moquette, carta da parati, tende, piante, peli di animali e peluches. La vita, però, è fatta anche per essere goduta. In caso tu dorma con il tuo animale domestico, opta quindi per spazzolarlo bene durante il giorno al fine di non avere troppi peli sul letto. E se in camera hai dei peluche, cerca sempre di mantenerli puliti al meglio. Un giro nel freezer per qualche ora, abbatte solitamente tutti gli acari presenti. Una volta trovate queste soluzioni ed eliminato ciò che è possibile, la tua stanza inizierà ad aessere a prova di allergia agli acari e libera dai batteri.

Usare federe e copri materasso anti caro è una delle mosse per dormire meglio

In commercio ci sono diverse federe e copri materasso in materiali adatti a prevenire la presenza degli acari. Acquistarli, almeno per la tua stanza, agevolerà la qualità del tuo riposo rendendolo sicuramente più piacevole e dandoti modo di godere di sonni tranquilli e con meno interruzioni possibili. Così facendo e ricordando di cambiare e lavare lenzuola e coperte almeno una volta ogni 15 giorni (meglio se una a settimana), la situazione migliorerà parecchio e al mattino inizierai finalmente a svegliarti più riposata ed energica.

Tenere d’occhio la temperatura

Non tutti lo sanno ma gli acari vivono bene nelle zone umide e odiano le basse temperature. Per questo motivo la camera da letto si rivela per loro una zona ideale. Areando la tua camera nelle pre più fredde e cercando di non portare mai i riscaldamenti oltre i 20 gradi, renderai la vita degli acari molto più difficile e ne accorcerai il ciclo vitale. Cosa che gioverà non poco alla tua salute e che renderà la tua allergia molto più vivibile.

Ora che conosci le basi per combattere l’allergia agli acari in camera da letto, non ti resta che attuare queste semplici mosse ed iniziare a sentirti subito meglio. Una volta acquisite tutte e trasformate in abitudini giornaliere, quasi non ti renderai conto di metterle in atto. Al contrario, però, ti accorgerai della differenza in salute e ritrovato piacere nel dormire.

Gestione cookie