Piccole astuzie 😲 per far durare più a lungo questa pianta 🌿 da interni anche dopo l’estate!

Non tutte noi sappiamo come far durare a lungo le piante, in particolar quelle da interni, oggi parleremo in particolare di una.

Molti scelgono di avere una pianta o più piante in casa, completano l’arredamento, alcune sono davvero belle ed eleganti, ma dovremmo anche prendercene cura nel modo corretto. Tu hai il pollice verde?

pothos pianta cura
(Mammeincucina photo)

Non tutte ce l’hanno, infatti non hanno piante in casa, ma a volte si ricevono come regalo e certo non si possono buttar via. Oggi parleremo della pianta di pothos, basta poco per tenerla in vita a settembre, si sa che dopo l’estate non è facile. Ecco le piccole astuzie che ti salveranno e la tua pianta di pothos sarà sempre belle e rinvigorente.

Come far durare più a lungo la pianta di pothos

Il Pothos è una pianta tipica da interni molto amata, apprezzata da molte, è molto robusta, il vantaggio è che non richiede molta cura. Quindi basta davvero poco per tenerla sempre bella e rinvigorente. Appartiene alla famiglia delle Aracee ed è originaria dell’Australia, dell’Asia, del Madagascar e delle isole del Pacifico, quindi paesi caldi.

pothos pianta
(Canva photo)

Una pianta rampicante, molto particolare perché le foglie hanno la forma del cuore, il colore è verde brillante, ma particolare perché sono presenti delle striature dorate o bianche.

Va collocata in un posto ben luminoso della casa, ma non deve essere esposta a raggi diretti del sole e correnti d’aria. Si deve innaffiare, ma devi evitare che si formino i ristagni d’acqua, la migliore tecnica e l’immersione piuttosto che usare il classico annaffiatoio.

Non basta questo devi anche tenere sotto controllo le foglie, se è necessario devi potare così da favorirne la crescita. Inoltre se sulle foglie noterai dei ragnetto rosso, piuttosto che della muffa grigia, vanno rimosse altrimenti si rischia di far ammalare tutta la pianta.

Il problema della cura della pianta si manifesta a settembre, perché le temperature iniziano ad abbassarsi.

In questo periodo quindi stai attenta a come innaffi il pothos. L’astuzia sta nel toccare il terreno, se è ancora umido non innaffiare, solitamente in autunno o inverno si può innaffiare anche ogni 10 giorni. Sai cosa puoi utilizzare per innaffiare le piante?

Naturalmente la pianta cresce con il passar del tempo, quindi devi fare in modo che il vaso deve essere più largo di circa 2 o 3 cm rispetto al vaso in cui si trova. Occorre fare dei travasi, il terreno deve essere drenante per prosperare, quindi sostituisci con un nuovo terriccio, soprattutto dopo l’estate. Acquista il terreno nei negozi specializzati!