Allarme siccità: alcuni consigli utili per risparmiare acqua

In Italia già da diverso tempo, anche a causa di assenza di precipitazioni e di altissime temperature, è allarme siccità e alla luce di ciò come possiamo risparmiare acqua nel nostro piccolo?

Ormai è allarme siccità e questo lo sappiamo tutti. Questo fenomeno sta colpendo tutta l’Italia, da Nord a Sud, ma nello specifico la zona settentrionale.

risparmiare acqua
Canva Photo

Sappiamo infatti che ad oggi la siccità ha colpito circa il 72% del Friuli Venezia Giulia e il 65% della Lombardia.

E non solo, perché i laghi hanno visto ridursi drasticamente il livello dell’acqua. Di quanto? Il lago di Garda oggi ha un livello idrico pari al 50,1% rispetto agli ultimi 5 anni, il Lago Maggiore invece al 31% ed il Lago di Como al 4,5%.

Dobbiamo poi considerare che l’Italia è tra i Paesi più idrovori d’Europa. Basti pensare che, a livello assoluto, si conta che più di oltre 9 miliardi di m3 di acqua vengano prelevati ogni anno per uso civile.

Inoltre il nostro Paese ancora oggi, nel 2022, non ha un livello di investimenti nell’infrastruttura idrica nazionale adeguato.

Secondo i dati Istat, ogni anno circa il 40% dell’acqua potabile immessa negli acquedotti viene persa. 

L’unico dato positivo è che nelle persone sta crescendo la consapevolezza che qualcosa va davvero fatta e subito: il 66% degli italiani ha affermato di prestare attenzione al discorso dello spreco di risorse idriche.

Detto ciò, come possiamo risparmiare sull’acqua, contribuendo sia – in piccolissima parte ovviamente – ad arginare quantomeno il problema della siccità, sia a spendere di meno in bolletta?

Ecco come risparmiare acqua

Per risparmiare sull’acqua la primissima cosa da fare – che potrà sembrare banale, ma non lo è poi così tanto – è chiudere il rubinetto.

risparmiare acqua
Canva Photo

Nel senso che mentre ci laviamo i denti, ad esempio, non dobbiamo lasciarlo aperto, ma dobbiamo aprirlo solo ed esclusivamente quando è strettamente necessario.

Se hai un giardino, oppure un terrazzo sappi che dovresti pensare di passare all’irrigazione a goccia. Di cosa si tratta? Di un metodo di irrigazione che somministra lentamente acqua alle piante e questo ci permette di risparmiarne addirittura il 70%.

Inoltre, anche il momento della giornata in cui innaffiamo gioca un ruolo fondamentale: quando ci sono temperature elevate l’acqua evapora, quindi sarebbe preferibile farlo la mattina presto oppure la sera, almeno in estate.

Un’altra cosa da fare per risparmiare acqua è controllare che non vi siano perdite. Spesso, infatti, accade che anche solo piccole gocce cadano dai tubi, ma questo ci farà comunque spendere di più in bolletta.

Come fare per trovare eventuali perdite? Basta versare alcune gocce di colorante alimentare: se la superficie resta chiara, non ci sono, altrimenti vuol dire che potrebbero esserci e questo potrebbe farti sprecare più di 100 litri d’acqua al giorno.

Un altro metodo per risparmiare sull’acqua è prediligere sempre la doccia alla vasca da bagno. 

Basti pensare che la doccia ci fa consumare 17 litri di acqua al minuto, che significa che in 5 minuti possiamo sprecare anche 85 litri. La vasca da bagno, però, può arrivare a contenere fino a 150 litri, che è una bella differenza. Detto ciò, ovviamente sarebbe preferibile evitare di restare mezz’ora sotto la doccia.

Esiste poi anche un altro ottimo metodo per risparmiare e cioè installare filtri a basso flusso: solo così potrai sprecare il 30% in meno di acqua.

E ancora, cosa accade all’acqua che esce dal condizionatore? Anziché buttarla potresti semplicemente riutilizzarla, ad esempio mettendola nel ferro da stiro oppure usandola per innaffiare le piante (soprattutto per quelle grasse è utilissima).

Una cosa analoga potremmo farla con l’acqua di cottura della pasta, che possiamo utilizzare sempre allo stesso scopo (ma ovviamente dovrà prima raffreddarsi).

Inoltre sappiamo che di sicuro lavatrice e lavastoviglie ci fanno sprecare tantissima acqua: per quanto riguarda la prima, parliamo anche di 120 litri per ogni lavaggio, mentre per la seconda di 15.

Come possiamo fare per risparmiare acqua? Ad esempio, potremmo molto semplicemente usarle solo a pieno carico, così risparmieremo acqua, tempo e denaro.

Se poi vuoi conoscere anche un metodo per risparmiare energia, eccone uno infallibile.

In ogni caso, appare chiaro che risparmiare acqua è davvero facilissimo, basta solo prestare attenzione ad alcune cose nell’arco della giornata.