Come modellare il corpo e averlo a clessidra grazie a queste semplici dritte

Ecco come modellare il corpo e averlo a clessidra, con la vita sottile, grazie a questi semplici dritte tra dieta ed allenamento.

Tra le varie tipologie di forme fisiche quella a clessidra è probabilmente una delle più desiderate dalle donne. Si tratta infatti di un tipo di corpo ben proporzionato con un seno prosperoso e glutei pronunciati, ma con la vita sottile.

modellare corpo a clessidra
Canva photo

Un classico esempio di diva anni ’50 con il fisico a clessidra è sicuramente Sophia Loren, tra le dive moderne invece possiamo individuare Scarlett Johansson. Sicuramente tra il corpo a mela, a pera, ad ovale e a rettangolo quello a clessidra è tra quelli a cui tutte quante aspirano. 

Un tentativo per provare a raggiungere questo tipo di corpo si può fare aiutandoci con l’alimentazione giusta e con gli esercizi fisici adeguati. Scopriamo allora la dieta e l’allenamento per chi vuole ottenere un corpo a clessidra.

Ecco come modellare il corpo a clessidra

Tra i corpi più apprezzati nel campo della moda e dello show business in generale, sicuramente quello a clessidra mette tutti d’accordo. La donna con il vitino da vespa, seno prosperoso, fianchi abbondanti e sedere pronunciato riesce a suscitare interesse sia negli uomini che nelle donne.

modellare corpo a clessidra
Canva photo

La particolarità di questo tipo di corpo è quella di essere caratterizzata da una simmetria tra spalle e bacino, con un punto vita decisamente sottile. Per rassodare il corpo in base alla propria forma fisica clicca qui. 

Generalmente le donne con questo tipo di fisico tendono a perdere il peso in modo omogeneo il che significa che saranno sempre piuttosto proporzionate, sia se leggermente in sovrappeso sia in sottopeso.

Inoltre, c’è di buono che questo tipo di corpo si riesce a valorizzare più facilmente rispetto agli altri, con il vestiario. Si tratta infatti una forma proporzionata, che non presenta squilibri tra la parte superiore e quella inferiore.

Vediamo allora quale dieta è indicata per le donne con il corpo a clessidra. Premesso che per avere un fisico a clessidra si deve già essere predisposti, altrimenti solo la dieta e l’allenamento non potranno fare miracoli.

La forma del corpo infatti potrà esser modellata in modo da renderla sicuramente più armonica. In genere chi ha un fisico a clessidra tende ad ingrassare in modo omogeneo così come a dimagrare dappertutto.

Ecco perché è più semplice per le donne a clessidra rimettersi prima in forma, basterà diminuire l’apporto calorico di 400-500 calorie al giorno ed ecco che andranno a perdere chili dappertutto.

Di base, anche le donne a clessidra dovranno comunque seguire una dieta sana evitando cibi industriali e troppo salati, ma prediligendo verdure e frutta di stagione così come cibi freschi. Inoltre, tra le proteine meglio optare per quelle magre provenienti da pollo, tacchino e pesce. 

I grassi cosiddetti buoni si dovranno invece introdurre con uova, frutta secca, semi oleosi, e formaggi magri. E infine, meglio scegliere cereali integrali, legumi, pasta e pane integrali.

Per quanto riguarda il tipo di allenamento è ovvio che per modellare il corpo a clessidra dovremo cercare di ridurre più possibile il girovita, senza però dimenticare di allenare in maniera omogenea anche la parte superiore e quella inferiore del corpo. Scopri anche come rassodare il corpo al mare. 

Se la donna con il corpo a clessidra necessita di perdere qualche chilo potrà anche concedersi una mezz’ora al giorno di attività cardio. Meglio optare per un’attività ad alta intensità che permette di bruciare più grassi.

Tra gli esercizi che fanno alzare il battito ci sono i burpees, il mountain climbers, saltare la corda e così via. E poi non dovranno mancare esercizi di tonificazione per tutto il corpo che si potranno effettuare sia con i pesi che a corpo libero, allenando tutti i distretti muscolari tra cui: gambe, glutei, addominali, dorso, braccia e spalle.