Tisane fredde e acque detox: ecco i rimedi per sgonfiare la pancia in modo naturale

Tisane fredde e acque detox sono perfette per sgonfiare la pancia in modo naturale: ecco le le ricette per un addome piatto.

Tra i migliori rimedi per combattere la pancia gonfia in estate ci sono le tisane ma anziché prepararle nel modo classico, ovvero calde, le possiamo fare fredde, molto più rinfrescanti e dissetanti.

tisane fredde
Canva photo

Avere un addome piatto è il sogno di tutte le donne e specialmente in estate questo desiderio si fa sentire ancora di più. In questo periodo infatti indossiamo il bikini, o ci vestiamo più leggeri, quindi la pancia finisce sotto i riflettori.

Spesso le cause di un addome gonfio possono dipendere da fattori banali quali abitudini di vita sbagliate, ma a volte può celarsi dietro un problema più serio. Dunque, è sempre bene consultare un medico. Appurato che la pancia gonfia non derivi da cause di salute più gravi possiamo ovviare al problema consumando acque detox e tisane fredde. Ecco come prepararle.

Come preparare acqua detox e tisane fredde per sgonfiare la pancia

Tra gli inestetismi da combattere in estate la pancia gonfia è indubbiamente uno di quelli. Le cause del gonfiore addominale sono varie e possono dipendere da numerosi fattori. Abitudini alimentari scorrette, cattiva digestione, alcol, fumo, scarsa idratazione, farmaci e così via. Qui i 5 trucchi per sgonfiare la pancia velocemente.

tisane fredde
Canva photo

Combattere il gonfiore addominale può non essere semplice a volte. E per questo si può ricorrere a metodi naturali come le acque detox e le tisane fredde. Naturalmente dovremo unirle ad una dieta sana, varia ed equilibrata ma anche ad un’attività fisica regolare.

Tra i grandi classici delle acqua detox senza dubbio troviamo una delle più comuni ovvero acqua, limone e zenzero. Per prepararla basterà tagliare un limone a fettine e metterlo in infusione con un litro d’acqua minerale. Aggiungiamo quindi lo zenzero grattugiato a piacere, o altrimenti quello in polvere. A questo punto trasferiamolo in frigorifero per almeno un’ora. Al momento di servire questa acqua detox basterà versarla nel bicchiere e aggiungere qualche cubetto di ghiaccio ed il gioco è fatto. Ottima è anche quella con il cetriolo, altrettanto fresca, dissetante ed estiva.

Un altro metodo per preparare acqua detox ma al tempo stesso golose è aggiungere la frutta. Dopo aver preparato quella base, composta da acqua, limone e zenzero possiamo aggiungere la frutta preferita. Dalle mele alle fragole, passando per l’ananas o il passion fruit, se preferiamo i sapori più esotici.

Altrimenti possiamo aggiungere dei mirtilli che hanno effetto dimagrante, anti-infiammatorio e drenante. Questi frutti rossi sono ottimi anche per la circolazione, in più quest’acqua rinfresca e disseta.

Tra le acque detox più idratanti troviamo quelle al cocco, all’aloe e al cactus. Alleviano il senso di fame e sono ricche di sali minerali e vitamine. Inoltre, hanno un potere antiossidante, depurativo e drenante.

Tra le tisane fredde invece possiamo prepararle con i semi di finocchio e melissa che aiutano a distendere i muscoli, oppure quelle più digestive come la menta e la genziana. Ovviamente prima di berle dovremo tenerle in frigorifero così da farle raffreddare. Possiamo aggiungere anche qualche cubetto di ghiaccio prima di servirle.

Infine il classico tè verde che stimola la diuresi e riattiva il metabolismo. Anziché berlo caldo dopo averlo preparato basterà metterlo in frigorifero e consumarlo anch’esso con qualche cubetto di ghiaccio.

Se vogliamo renderlo più gustoso basterà aggiungere all’interno qualche fettina di pesca e qualche fetta di limone.