Utilizzi spesso in cucina la buccia del limone e dell’arancia? Lo sai che non puoi farlo sempre? Scopri il perché!

Nessuno sa che la buccia del limone e dell’arancia non si può sempre usare in cucina, il motivo è semplice, scoprirlo!

Arance e limoni, i due agrumi che non mancano mai in cucina, spesso si utilizzano per donare sapore e profumo ai dessert e pietanze salate. Si tratta di agrumi che conferiscono tantissimi benefici, ricchi in sali minerali, vitamine, acqua e aiutano anche a rafforzare il sistema immunitario.

limone arancia buccia
(Canva photo)

Spesso si utilizza in cucina non solo il succo di limone e arancia, ma anche la buccia per conferire sapore ad una torta, plumcake, muffin, crema pasticcera. Da oggi in poi quando dovrai utilizzare la buccia grattugiata del limone e arancia lo farai con molta attenzione dopo aver scoperto questo.

Attenzione alla buccia del limone e dell’arancia: ecco cosa devi sapere

Impossibile non utilizzare la buccia del limone o arancia per preparare anche un semplicissimo plumcake allo yogurt al latte, conferisce un sapore e un profumo unico. Oltre alla sicurezza del frutto, non tutte sanno che rimuovere la buccia richiede dimestichezza per avere spiacevoli sorprese.

limone arancia buccia
(Canva photo)

Noi ti sveliamo un trucco molto facile e veloce per rimuovere correttamente la buccia.

Veniamo a noi, perché bisogna prestare attenzione a quando si utilizza la buccia del limone  e arancia in cucina? Adesso ti spieghiamo.

Capita spesso si distrarsi soprattutto quando si fa la spesa al supermercato, si mette frettolosamente nel carrello senza prestare attenzione. Da oggi in poi dovrai prestare attenzione, quando compri arance e limoni dovrai leggere quello riportato sull’etichetta.

In commercio si possono trovare limoni e arance non italiane, quini la prima cosa da fare è capire cosa stiamo comprando. Subito dopo dobbiamo accertarci che la buccia sia edibile, questo è riportato in etichetta.

In etichetta puoi trovare la dicitura “buccia non edibile” o “buccia edibile” , edibile significa commestibile, quindi potrai utilizzarla senza alcun tipo di problema. Purtroppo se acquisti sfusi l’obbligo di specificare se la buccia è edibile o meno viene a decadere.

Se compri limoni e arance nel sacchetto di rete non varai problemi! Comunque dovrai prestare attenzione, dovrai lavare correttamente, prima di utilizzarla in cucina, come si fa per le fragole.

Quando la buccia non è edibile, non si può utilizzare assolutamente, significa che la buccia di questi limoni è stata trattata con prodotti chimici. Solitamente si utilizzano prodotti antimuffa e antifungino, che vanno anche a migliorare l’aspetto del limone o arancia. Il  colore diventerà più brillante e soprattutto invitante per il consumatore.

La buccia del limone e arancia apporta tantissimi nutrienti. Quindi se vuoi utilizzarla in tutta tranquillità, puoi comprare da oggi in poi limoni e arance trattate. Non solo leggi attentamente l’etichetta, ma prediligi limoni e arance, biologiche, italiane e a km 0. In molti invece sostengono che comprare arance e limoni con picciolo e foglie sono più sicure perché non sono stati trattati con additivi. Purtroppo questa non può essere una certezza.

L’unica cosa “certa” è che la presenza di foglie indica che non si è utilizzato cere per rendere più luminosa la buccia. Non da certo la conferma che non si siano utilizzati pesticidi.