Come GRATTUGIARE IL LIMONE CORRETTAMENTE: il trucco che ti salverà!

Nessuno ti ha detto che c’è un trucco infallibile per grattugiare bene la buccia del limone, così da evitare errori che potrebbero rovinare tutto. Sei pronta a scoprirlo? Non crederai ai tuoi occhi.

I limoni non possono mai mancare in frigo, donano sapore e particolarità ai piatti, è un agrume che apporta tantissimi benefici. In cucina si utilizzano spesso i limoni non solo per condire alcune pietanze, ma anche per esaltare il sapore di alcune pietanze.

Immaginate di dover preparare un dolce con la crema pasticcera, la scorza del limone è indispensabile da un sapore diverso al piatto. Ma si cela un segreto dietro a tutto ciò, è necessario prestare attenzione a quando si rimuove la buccia così da evitare che si possa compromettere il risultato finale. Scoprite il perchè.

LEGGI ANCHE -> POLPO COTTO ALLA PERFEZIONE: basta seguire i nostri consigli

Come GRATTUGIARE IL LIMONE CORRETTAMENTE

Sembra un gesto semplice che non nasconde nessun trucco, ma non è così. Forse non tutte voi lo sanno che sotto la buccia del limone c’è una parte bianca chiamata albedo, che ha ha un sapore amaro.

grattugiare limone trucco
(Canva photo)

Quindi quando si grattugia la buccia se non viene fatto nel modo corretto, rischiate di rimuovere la parte bianca e questo potrebbe lasciare una nota amara nelle vostre preparazioni.

Diciamocela tutta, se è poca non fa nulla, ma se ne è tanta allora potrebbe diventare un problema. Di per se l’albedo apporta tantissimi benefici, contiene la pectina, la sostanza che si utilizza per la preparazione di marmellate e confetture, ma nel caso di altre preparazioni, l’eccesso di questa sostanza non va bene.

Quindi ecco il trucco per rimuovere la buccia dal limone, basta davvero poco, innanzitutto non dovete mai andare di fretta. Poi il successivo step è sempre accertarsi che il frutto sia intatto e non solo si consiglia di utilizzare limoni biologici. La buccia va lavata per bene, per essere sicuri che sia ben pulita potete utilizzare uno spazzolino, poi asciugate per bene dopo aver lavato correttamente la buccia e asciugate con carta assorbente da cucina.

Per grattugiare la buccia, dovete utilizzate la grattugia, magari quella a più facce, così da scegliere quella più adatta alla preparazione, magari vi servirà una scorza più fine o spessa.

Passate il limone sulla grattugia facendo movimenti non troppo forti e decisi altrimenti arriverete fino alla parte bianca. Andate avanti e indietro, poi raccogliete la buccia in un piatto.

Ecco un altro trucco che vi salverà, potrebbe accadere che rimane della buccia tra i fori della grattugia, allora procedete così!

LEGGI ANCHE -> TRUCCHI per riutilizzare i LIMONI SPREMUTI: ecco cosa fare con le scorze

E’ davvero geniale, basta mettere della carta forno che copre la grattugia, fate aderire bene. Con le mani fate pressione così i fori perforeranno un pò la carta forno.

Grattugiate direttamente il limone sulla carta forno, noterete la differenza! La buccia rimarrà sulla carta e si rimuoverà benissimo. Se volete la scorza del limone la potete congelare mettendo nella vaschetta del ghiaccio.