TRUCCHI per riutilizzare i LIMONI SPREMUTI: ecco cosa fare con le scorze

limoni spremuti
Canva photo

Le bucce dei limoni spremuti non vanno mai buttate: ecco i trucchi per riutilizzare le scorze ed evitare sprechi. 

Alzi la mano chi non butta le scorze dei limoni una volta spremuti. Un gesto che per quanto può sembrare innocuo e scontato è invece estremamente sbagliato almeno a livello di spreco.

Con i limoni spremuti infatti ci possiamo fare innumerevoli cose e buttarli deve restare sempre l’ultima opzione. Forse non tutti sanno che esistono infatti dei trucchi per riutilizzare i limoni spremuti. 

Scopriamo allora tutti gli utilizzi che possiamo fare con la scorza di limone prima di gettarla nella pattumiera. 

LEGGI ANCHE –> DISPENSA PULITA e ordinata in pochi minuti con questi trucchi

Ecco i trucchi per riutilizzare i limoni spremuti

Per insaporire i piatti a base di carne o pesce, ma anche per preparare dei golosi dolci, il limone è uno di quegli ingredienti che non possono mai mancare in cucina. Ma del limone contrariamente a quanto si possa credere non si utilizza solo il succo.

limoni spremuti
Canva photo

In molte ricette infatti, è prevista anche l’utilizzo della scorza. Ma forse molti non sanno che i limoni possono essere utilizzati anche in tanti altri settori, e non solo in cucina. Specialmente i suoi scarti, ovvero le bucce trovano molti impieghi: dai prodotti di bellezza ai detergenti per la casa. Scopriamo allora a cosa servono in cucina e non solo.

1) Igienizzare i taglieri di legno. Per restare in cucina i limoni spremuti possono aiutare a pulire i taglieri di legno che spesso accumulano odori sviluppando anche germi e batteri. Per averli puliti basterà usare la buccia di limone e passarla sopra di essi come se fosse una spugna poi procedere al normale lavaggio con acqua calda e sapone.

2) Pulire la caffettiera. Quando la caffettiera assume una colorazione scura possiamo aiutarci con la buccia di limone. Basterà mettere delle bucce di limone e acqua dentro al recipiente e lasciarle per diverse ore. Possiamo anche eseguire quest’operazione la sera precedente e al mattino useremo i pezzi di buccia di limone per pulire i residui scuri sulla macchinetta. Per avere un buon caffè però dovremo prima eseguire almeno una o due bolliture a vuoto, altrimenti rischiamo di avere un caffè sgradevole.

3) Tubature e lavandini. Se non siamo amanti dei disinfettanti artificiali ma preferiamo pulire casa con prodotti naturali possiamo procedere alla pulizia dei lavandini con del bicarbonato che dovremo cospargere sulle superfici. Lo lasciamo agire e poi passiamo sopra le bucce di limone strofinando bene. Risciacquiamo quindi il tutto con acqua calda. In questo modo oltre a pulire il lavandino disinfetteremo anche le tubature.

4) Smacchiatore per abiti. Il limone può anche essere utilizzato come sgrassatore per togliere macchie di unto, grasso o cioccolato. Prendiamo un pezzo di buccia e la strofiniamo sulla macchia. Lasciamo agire per qualche minuto quindi laviamo il nostro capo come faremmo normalmente. L’unico accorgimento è di verificare che il tessuto dove andiamo a strofinare il limone non sia eccessivamente delicato.

5) Sbiancare i denti. Il limone può essere utile anche per l’igiene personale. Ad esempio possiamo strofinare la parte interna della buccia sui denti. In questo modo li renderemo più bianchi. Occhio però a non farlo troppo spesso per non rovinare lo smalto dei denti.

6) Deodorante per ambienti. Sono tanti i modi per utilizzare i limoni spremuti per fare dei deodoranti freschi per la casa. Si possono anche aggiungere altri ingredienti come il rosmarino o la vaniglia a seconda dei gusti personali.

LEGGI ANCHE –> TRUCCHI per CONSERVARE GLI AVANZI DI CIBO correttamente

7) Detergente per la casa. In una bacinella versiamo le bucce di limone e ricopriamo il tutto con l’aceto bianco. Lasciamo in ammollo per una settimana o due e trascorso il tempo utilizzeremo il liquido ottenuto come detergente multiuso. Basterà trasferire questa soluzione in un vaporizzatore e usarla all’occorrenza al bagno o in cucina.