Peperoni ripieni sono crudi dopo la cottura? Ecco cosa non devi fare

Sei i peperoni ripieni sono crudi dopo la cottura, avrete sicuramente commesso qualche errori, scopriamo subito.

Si sa che tutte noi adoriamo i peperoni ripieni, sono sempre graditi a tavola, un contorno ricco a cui nessuno riesce a resistere. Ma potrebbe accadere che nonostante la cottura possano risultare crudi.

peperoni ripieni crudi
(Canva photo)

Se non volete ritrovarvi con questo spiacevolissimo inconveniente sarebbe opportuno evitare alcuni semplici e banali errori. Si sa che dietro ogni preparazione si nascondono sempre dei banalissimo errori che potrebbero rendere tutto il lavoro invano.

Peperoni ripieni crudi? Ecco cosa non devi fare

Se abitualmente preparate i peperoni ripieni e non sempre siete entusiaste del risultato ottenuto, allora sarebbe opportuno prestare maggiore attenzione evitando qualche errore che potrebbe mettere a dura prova tutto.

Potrebbe accadere che i peperoni possano risultare crudi dopo la cottura, ma vi siete chieste come mai? Ecco cosa non va fatto, così potete servire dei peperoni ripieni perfetti e cotti al punto giusto!

peperoni ripieni crudi
(Canva photo)

I peperoni ripieni si possono farcire in tanti modi, sicuramente se li volete servire come contorno non dovrete esagerare con il ripieno, magari evitate la pasta e la carne.

L’errore che non va mai fatto è farcire peperoni di diversa dimensione, perchè il tempo di cottura non sarà lo stesso. Sicuramente quello più piccolo richiederà minor tempo di cottura, rispetto a quello più grande.

Quindi al momento dell’acquisto scegliete dei peperoni della stessa dimensione, non solo anche intatti e perfetti da farcire. Si sa che a volte ci sono dei peperoni che hanno una forma non proprio lineare che non solo non ci permetterà di farcirli bene, ma non si cuoceranno correttamente.

LEGGI ANCHE -> Il trucco da chef per non far staccare la farina dalle scaloppine? Eccolo!

Se non volete ricadere nell’errore di servire dei peperoni crudi, potete anche dividerli a metà nel senso della lunghezza e farcirli.

Inoltre se decidete di arricchire troppo il peperone con il ripieno che contiene ingredienti troppi liquidi, questi si libereranno in cottura e il peperone risulterà molle e non rimarrà ben intatto durante la cottura. Se volete farcire con ricotta, mozzarella ad esempio fate sgocciolare bene.

LEGGI ANCHE -> Frutta brinata: la versione facile casalinga da fare subito

Quindi in questo caso il peperone sarà più crudo e poco appetibile. Non solo l’errore finale sarà la cottura in forno sbagliata, la temperatura è importante per evitare che i peperoni rimangano crudi oppure si cuociono troppo.

Sicuramente se avete un ripieno con la carne il tempo di cottura sarà diverso. Rispettate sempre i consigli della ricetta. In media i peperoni ripieni vanno cotti in forno a 180° per 35-40 minuti, poi dipende dalla potenza del forno.

Adesso tocca a voi preparare i peperoni ripieni cotti e non crudi!