Spaghetti alle vongole cremosi? Subito pronti grazie a questo ingrediente!

Scopri come preparare degli spaghetti alle vongole super cremosi. E tutto grazie ad un ingrediente segreto e semplicissimo da inserire nella ricetta.

Gli spaghetti alle vongole sono, senza alcun dubbio, tra i grandi classici della cucina italiana. Semplici da preparare e al contempo ottimi da gustare, rientrano da sempre tra le preparazioni scelte per occasioni importanti o in cui si desidera coccolare i propri ospiti.

spaghetti con vongole cremosi
(Adobe Stock photo)

Per alcuni, però, nonostante la ricetta richieda l’uso di pochi ingredienti, ottenerne di davvero buoni risulta difficile. Un problema che dipende quasi sempre dalla sensazione di avere a che fare con una pasta slegata e che quindi risulta davvero difficile da rendere appetitosa per il palato.

Come fare, quindi? Il trucco sta nel rendere gli spaghetti alle vongole cremosi al punto giusto. Un obiettivo non sempre facile da raggiungere ma che si può conquistare semplicemente grazie all’utilizzo di un solo ingrediente in grado di fare la differenza. Scopriamo insieme di quale si tratta e come preparare al meglio questo primo piatto così amato da tutti.

Spaghetti alle vongole cremosi: ecco il trucco per un primo piatto perfetto

Chi ama gli spaghetti alle vongole, si sarà chiesto più volte qual è il trucco per rendere questo primo piatto cremoso e con una pasta che sembra sposarsi alla perfezione con le vongole.

spaghetti con vongole cremosi
(Adobe Stock photo)

Che queste siano ancora nel guscio o già prive perché surgelate, la verità è che per ottenere un ingrediente cremoso è indispensabile inserire nella ricetta un ingrediente segreto. In questo modo si potrà godere di tutta la cremosità che si desidera e tutto senza troppi sbattimenti.

LEGGI ANCHE -> Crocchette di patate più gustose del solito, solo se aggiungerai questo!

Per ottenere degli spaghetti alle vongole cremosi basta infatti inserire un pizzico di farina. Questa unita all’acqua di cottura (delle vongole) farà la differenza, fornendo la giusta cremosità e rendendo questo primo piatto così buono da volerlo ripetere più spesso.

Andando più nello specifico, quindi, la prima cosa da fare è puntare tutto sulle vongole. Queste devono infatti essere di qualità in modo da donare il loro classico sapore al piatto. Se non si può fare a meno di quelle congelate è quindi preferibile acquistarle fresche e poi congelate o, qualora non ci fosse il modo di farlo, optare per vongole di prima scelta.

Private della sabbia se fresche e scongelate e ben scolate se surgelate, le vongole andranno poi cotte in padella in modo da esaltarne il sapore. Per farlo è necessario saltarle con un filo d’olio e dell’aglio. Questi due ingredienti insieme sono infatti in grado di fare la differenza.

Una volta cotte le vongole, le si dovrà riporre da parte e tutto senza scolare l’acqua rimasta nella padella. A questa andrà infatti aggiunto l’ingrediente segreto, ovvero la farina che si dovrà mescolare in modo da ottenere un composto privo di grumi ed estremamente cremoso.

Fatto ciò è importantissimo mettere a cuocere la pasta facendo attenzione a non scuocerla. Questa dovrà infatti essere al dente in modo da non stancare e da donare la giusta consistenza a questo primo piatto così speciale. Una volta pronta la si potrà aggiungere alla padella dove si è precedentemente inserita la farina. Versarvi anche le vongole e mescolare il tutto aggiungendo, se dovesse servire, anche un po’ d’acqua di cottura.

LEGGI ANCHE -> Focaccia super soffice grazie a questo ingrediente segreto

Il trucco è quello di ottenere una pasta leggera ma al contempo cremosa. Perfetta per essere servita ai propri ospiti e per sorprenderli, gustando al contempo un primo piatto buono come al ristorante.