RAGU’ DI PESCE PERFETTO: tutti i trucchi che devi conoscere

Il ragù di pesce è una delle preparazioni più utilizzate nel periodo delle feste. Scopri quali sono i trucchi per un ragù di pesce perfetto.

I menu a base di pesce sono tipici del periodo natalizio. Saporiti e ricchi di sfumature, rientrano tra quei piatti che piacciono a tutti e che rendono più piacevole un pranzo o una cena in compagnia. Tra le tante opzioni possibili, una che si rivela sicuramente preziosa è quella del ragù di pesce. Ottimo per dar vita a primi piatti davvero gustosi o per arricchire contorni e pietanze varie.

Ma come ottenerne uno che sia davvero perfetto? Oggi scopriremo i trucchi per realizzare il miglior ragù di pesce possibile e adatto sia al periodo delle feste che in qualsiasi altro momento dell’anno.

LEGGI ANCHE -> TRUCCHI PER SBUCCIARE LA MELAGRANA facilmente in pochi minuti

Ragù di pesce perfetto: i trucchi che non puoi non conoscere

Quando si tratta di ragù, la voglia di gustarlo è sempre tanta. E questo a prescindere dal fatto che sia a base di carne o di pesce. Per quest’ultimo, però, occorre ammettere che si può andare incontro a qualche difficoltà in più. Non tutti sono infatti in grado di prepararlo e ciò può portare a risultati non sempre ottimi.

ragù di pesce trucchi
(Canva photo)

Per fortuna, ci sono dei trucchi che una volta acquisiti faranno la differenza, consentendo di preparare un ragù di pesce semplicemente speciale.

Tagliare il pesce finemente. A prescindere dal tipo di pesce scelto, tagliarlo finemente offrirà la possibilità di godere di un ragù delizioso e al contempo raffinato. Proprio quello che ci si aspetta di trovare su una tavola adibita a festa. Ciò che conta è cuocerlo bene e far sì che il suo sapore rimanga sempre intatto.

Non cuocerlo troppo. Parlando proprio di cottura, è importante tenere a mente che il ragù di pesce richiede meno tempo rispetto a quello di carne. Bisogna quindi stargli particolarmente dietro ed evitare che si cuocia troppo. Il risultato sarebbe infatti poco piacevole portando ad una consistenza stopposa e ad un sapore di certo meno gradevole rispetto a quello di un ragù cotto a puntino.

Far uso di spezie e aromi. Il segreto per un buon ragù di pesce sta nella freschezza del pesce ma anche nel mix di aromi e di spezie che si sceglie di usare. Quando si ha in mente il proprio piatto è quindi molto importante non lesinare nel loro utilizzo e sceglierne ad hoc con la pietanza che si vuole realizzare. Il risultato sarà decisamente sublime e pronto ad incantare tutti.

Giocare con la fiamma. Se non cuocere troppo il pesce è sicuramente un buon indizio per ottenere un risultato godibile, giocare con la fiamma è un’altra opzione da non sottovalutare. Per un buon ragù si dovrà infatti iniziare la cottura a fuoco lento salvo poi ravviare il tutto verso la fine. In questo modo odori e sapori si mescoleranno al meglio portando ad un ragù perfetto sia per un primo piatto che per altri utilizzi.

Far mantecare il tutto. Mai dimenticare il sugo da far mantecare insieme al pesce. Il risultato dovrà essere una crema morbida e omogenea che si mescoli al meglio con gli ingredienti scelti e che ne esalti i sapori. Una tecnica che può fare la differenza portando ad un risultato tutto da gustare.

LEGGI ANCHE -> COME PULIRE LE ALICI: bastano solo due passaggi e 5 minuti!

Seguire questi semplici trucchi può cambiare davvero la vita in cucina e trasformare un normale ragù di pesce in uno da ristorante. Esattamente ciò che si spera sempre di ottenere quando si prepara qualcosa per le persone che si amano e, ancor di più, durante il periodo delle feste di Natale.