SAI COME CARICARE LA LAVASTOVIGLIE? La risposta arriva dalla scienza

caricare lavastoviglie
(Canva photo)

Se non volete sbagliare e caricare correttamente la lavastoviglie ogni volta che l’utilizzate, dovrete scoprire cosa dice la scienza!

Non si può fare a meno della lavastoviglie, un elettrodomestico che ormai è un alleato per molte mamme, non solo si ottimizzano i tempi, ma riesce a igienizzare e sgrassare pentole, stoviglia, contenitori e ciotole che si utilizzano quotidianamente!

Non sempre si presta attenzione, la fretta e la mancanza di tempo ci fa spesso commettere errori e si avvia il lavaggio della lavastoviglie senza aver posto attenzione a come si carica.

La verità arriva dalla scienza su come caricare correttamente la lavastoviglie senza commettere errori.

LEGGI ANCHE -> Come UTILIZZARE LA LAVASTOVIGLIE correttamente evitando sprechi

SAI COME CARICARE LA LAVASTOVIGLIE?

Quante volte si siete poste questa domanda, come si deve caricare la lavastoviglie? Sicuramente sareste più soddisfatte se la risposta arriverebbe da persone ben esperte, talvolta si litiga in casa, perchè ognuno vorrebbe dire la sua, ma se vi diremmo che noi la risposta c’è l’abbiamo ed è certa!

caricare lavastoviglie
(Canva photo)

Ebbene si oggi vi sveleremo cosa afferma la scienza a riguardo. Un gruppo di ricercatori britannici hanno fatto uno studio specifico e mirato sia sulla velocità che direzione dei getti d’acqua all’interno della lavastoviglie. Lo studio è stato pubblicato sul Chemical Engineering Journal.

I ricercatori sono stati guidati da Raul Pérez-Mohedano e per capire bene la direzione e velocità dei getti hanno utilizzato una tecnica nota come monitoraggio delle emissioni di particelle di positroni.

Cosa hanno scoperto i ricercatori?

I ricercatori hanno scoperto che il getto d’acqua bagna tutte le stoviglie caricate nell’elettrodomestico, ma i getti sono però localizzati in aree ben precise, quindi colpiscono in modo efficace solo alcune delle stoviglie.

Quindi cosa accade, visto che l’acqua impiega un decimo di secondo a investire le stoviglie, e lo fa seguendo getti circolari, quindi la posizione della stoviglie è davvero importante, non si possono posizionare a caso!

Secondo i ricercatori vanno messi i piatti in modo concentrico intorno ai cestini delle posate.

In base a quello che avete messo nel piatto vi potete regolare di conseguenza, vediamo in dettaglio! Se le stoviglie hanno residui collosi e incrostazioni di pasta, patate, si devono posizionare a 30 e i 60 cm dall’alto e non solo al centro dello scaffale superiore, sopra il braccio rotante.

Sapete il perchè? In questo modo il getto di acqua sarà più forte e rimuoverà facilmente i residui di sporco.

Nella zona che si trova più vicino ai bordi tra i 5 e i 20 centimetri, i getti di acqua non sono molto potenti quindi sarebbe opportuno mettere i piatti con poco sporco e soprattutto residui proteici, indovinate il perchè?

LEGGI ANCHE ->  CATTIVO ODORE IN LAVASTOVIGLIE: bastano solo 3 ingredienti naturali

In questa zona essendo il getto lento il detersivo ha più tempo di agire, ma potete anche posizionare le stoviglie delicate, che possono rovinare con il getto forte di acqua.

Inoltre ricordate di non caricare troppo la lavastoviglie, perchè non si potrebbe garantire il corretto getto di acqua. I ricercatori stanno collaborando con le aziende specializzate nella produzione delle lavastoviglie per studiare una migliore distribuzione dei getti.

(Fonte: Focus.it)