Come UTILIZZARE LA LAVASTOVIGLIE correttamente evitando sprechi

lavastoviglie uso corretto
(Adobestock photo)

Se non volete sbagliare e ottimizzare la funzionalità della lavastoviglie, ecco i segreti per un uso corretto dell’elettrodomestico.

La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici presenti in molte cucine, non se ne può proprio fare almeno. Immaginate di dover lavare piatti, bicchieri, pentole unte e incrostate, per non dimenticare di contenitori e ciotole che si utilizzano durante il giorno.  Che fatica!

Sarebbe davvero impensabile, quindi è una vera e proprio alleata per noi donne che siamo sempre prese da mille cose. Ma non sempre si presta attenzione alla corretta funzionalità della lavastoviglie, rischiando così di sprecare energia e acqua. Noi di Mammeincucina siamo qui per svelarvi alcuni segreti che potranno esservi utili e così ottimizzerete l’uso di questo formidabile elettrodomestico.

LEGGI ANCHE->Test personalità: SCEGLI UNA CUCINA e ti dirò chi sei

USO CORRETTO DELLA LAVASTOVIGLIE

La cura della lavastoviglie è importante e non dovrebbe mai mancare solo così potrete garantire un corretto lavaggio delle stoviglie, ma anche la funzionalità dell’elettrodomestico stesso.

lavastoviglie uso corretto
(Adobestock photo)

E’ necessario igienizzarla bene per evitare che possano svilupparsi odori forti e sgradevoli e non solo anche incrostazioni più ostinate. Scopri come pulire la lavastoviglie in soli 5 minuti.

Bisogna anche prestare attenzione al consumo di acqua ed elettricità, si sa che i modelli  con classe A+++ o A++ sono quelle consigliate, il risparmio in bolletta lo noterete ma non basta questo.

Dovete seguire queste piccole astuzie. Innanzitutto non dovete avviare il lavaggio se non è completamente piena, infatti la lavastoviglie andrebbe scelta in base all’esigenze della vostra famiglia. Certo che se non siete molti in casa, non ha senso acquistare un modello di grande capacità.

Un altro segreto è evitare la fase di prelavaggio, basta pretrattare le stoviglie prima del lavaggio. Se notate che alcune padelle o pentole o piatti sono un pò più sporchi lavateli prima sotto acqua corrente e rimuovete il grosso e poi caricate il cestello. Il segreto sta nel pulire con della carta assorbente le stoviglie e pentole, così le sgrasserete un pò.

La temperatura consigliata di lavaggio è di 45°, poi impostate il programma senza  l’asciugatura con aria calda conosci il motivo? Per risparmiare energia basterà fare questo dopo ogni lavaggio, aprite lo sportello e asciugate. Se non avete tempo potete programmare il lavaggio quando il consumo energetico è più basso, dipende dal gestore elettrico che avete, solitamente la notte o la sera tardi sono le fasce orarie consigliate.

Non è sempre vero che aggiungere più detersivo quando le stoviglie sono molte sporche, anzi rischiate solamente di creare schiuma, rovinare a lungo andare l’elettrodomestico e inquinare solo l’ambiente.

LEGGI ANCHE->CATTIVO ODORE IN LAVASTOVIGLIE: bastano solo 3 ingredienti naturali

Inoltre come anticipato sopra la pulizia della lavastoviglie, soprattutto del filtro e l’aggiunta dell’anticalcare possono far prevenire la formazione incrostazioni. Quindi con queste piccole astuzie userete la lavastoviglie alla perfezione ed eviterete sprechi.