COME PULIRE IL TOP DELLA CUCINA: pochi step e pochi minuti

PULIRE TOP
(Canva photo)

Oggi vogliamo svelarvi i trucchi per poter pulire correttamente il top della cucina in pochi step e in poco tempo.

Il top della cucina deve essere sempre in ordine e non solo anche pulito, l’igiene è importante, visto che in cucina si manipolano gli alimenti. La pulizia è priorità, non solo va pulito correttamente, ma anche con prodotti specifici che non rovinano il top e che proteggono l’ambiente.

Noi di Mammeincucina siamo qui per darvi qualche piccolo trucco per poter pulire correttamente il top della cucina, così da averlo sempre pulito e igienizzato.

LEGGI ANCHE- > Come PULIRE LA CAPPA perfettamente: il metodo di Benedetta Rossi

COME PULIRE IL TOP DELLA CUCINA

Il top della cucina deve essere sempre pulito e ordinato così da poter preparare tutte le pietanze, pulire le verdure e non solo in tutta tranquillità.

La pulizia in cucina non dovrebbe mai mancare, pensate che la contaminazione crociata accade spesso in cucina. Immaginate di pulire del pesce o delle verdure se non ripulite per bene, rimuovendo tutto correttamente rischiate la contaminazione, perchè possono essere presenti dei microrganismi che possono trasferirsi su altri alimenti o utensili che utilizzerete di seguito. Ecco come procedere.

PULIRE TOP
(Canva photo)

Talvolta bastano solo prodotti naturali, come aceto, bicarbonato e limone. Innanzitutto va rimosso lo sporco e i residui di cibi con della carta assorbente da cucina, poi potete pulire con acqua e prodotti naturali.

Ricordate che ci sono alcuni top di materiali particolari quindi occorrono prodotti specifici.

Se il top è in acciaio, mettete acqua calda e aceto in una bacinella e pulite più volte con panno morbido in pelle o microfibra, poi procedete al risciacquo, ricordate di asciugare con un panno asciutto morbido. Sicuramente il top in acciaio è più resistente come materiale.

Se invece è in laminato, potete utilizzare del sapone di Marsiglia diluito in acqua calda e poi procedete al lavaggio, ricordate sempre di risciacquare e asciugare.

Il bicarbonato è adatto per la pulizia del top in marmo e granito, così sgrassate bene e rimuovete lo sporco. Mettete in mezzo litro di acqua occorre metà cucchiaino di bicarbonato, due cucchiai di alcol e un po’ di sapone di Marsiglia liquido, così lascerete un odore gradevole. Miscelate bene e fate sciogliere bene il bicarbonato, procedete alla pulizia.

LEGGI ANCHE -> MAI BUTTARE L’ACQUA DI COTTURA DELLA PASTA nel lavandino

Se il top è in legno, una superficie molto delicata, potete pulire con aceto alle mele e acqua, basta mettere di uguale quantità, non pensate assolutamente di utilizzare il bicarbonato. A differenza di altri top non inumidite troppo il panno perchè il legno assorbe. molta acqua, inoltre asciugate per bene per evitare la formazione della muffa. Se volete potete passare una volta al mese una crema lucida e il vostro top sembrerà sempre lucido e brillante, come se fosse nuovo.

Il top sarà sempre pulito e soprattutto fate sempre attenzione ai prodotti che utilizzate!