BERE LATTE FA BENE O MALE? Rispondono gli esperti

Bere latte fa male o fa bene? Oggi ci rispondono gli esperti, scopriremo infatti se alcuni disturbi sono legati al consumo di latte.

Molti studi si compiono quotidianamente circa l’alimentazione, tra i temi più discussi, l’alimento in voga è sicuramente il latte. Oggi scopriremo, attraverso delle fonti accreditate, se il latte fa bene o male.

LEGGI ANCHE -> CIBI SI CONSERVANO A LUNGO, il trucco che nessuno ti ha mai detto

COLESTOROLO ALTO E CONSUMO DI LATTE vanno di pari passo?

Oggi acquisiremo consapevolezza sulla reale correlazione tra il colesterolo e il consumo di latte.

Latte
(Adobestock photo)

In seguito ad un’accurata ricerca realizzata dall’Università di Reading e pubblicata sull’International Journal of Obesity è possibile affermare che bere latte in modo quotidiano non alza i livelli di colesterolo.

Fonte: (www.quotidianopost.it)

Gli esperti su questo sono tutti molto d’accordo: non vi è alcuna certezza sul legame tra colesterolo alto e consumo di latte. Ovviamente, per limitare questo disturbo, si dovrà bere latte in maniera ponderata, ridimensionando le dosi giornaliere di tale alimento per salvaguardare la nostra salute.

Gli studiosi in merito hanno portato a termine un’analisi attenta partendo però da un approccio genetico al consumo di latte. Tale studio specifico si riferisce ad una variazione nel gene della lattasi associato quindi alla digestione del lattosio.

Gli studi sopracitati sono stati condotti dal professor Vimal Karani che ha accertato la mancanza di relazione conseguenziale tra latte e colesterolo. Il medico ha così dichiarato: “Abbiamo anche rilevato che chi era portatore della variazione genetica aveva un valore significativamente più basso (14%) di rischio di cardiopatia coronarica. Tutto ciò suggerisce che la riduzione dell’assunzione di latte potrebbe non essere necessaria per prevenire le malattie cardiovascolari.“

Fonte: (www.quotidianopost.it)

Si giunge però alla conclusione che non esiste attualmente una ricerca che si basi sulla convinzione che ci sia un collegamento diretto tra chi beve latte e chi soffre di colesterolo alto. Per tenere a bada i livelli di colesterolo alto nel sangue e l’eventuale insorgere di malattie cardiovascolari non risulta essere necessario escludere totalmente il latte dalla propria dieta quotidiana.

LEGGI ANCHE -> Quali sono i DOLCI CHE PREFERISCONO GLI ITALIANI? La risposta che non ti aspetti

Bisognerebbe infatti esclusivamente consumarlo in maniera equilibrata.

Fonte: (www.quotidianopost.it)