IL TRUCCO PER PATATE AL FORNO CROCCANTI come al ristorante

PATATE AL FORNO
(Adobestock photo)

Se volete ottenere delle patate cotte al forno super croccanti, con una crosticina che non avete mai gustato prima d’ora, dovete assolutamente leggere il nostro articolo.

Vi sveleremo un trucchetto utile per conferire alle patate al forno la giusta croccantezza, risulteranno profumate, dorate, ma soprattutto croccanti, una crosticina bella dorata da far venire l’acquolina in bocca!

LEGGI ANCHE -> PRUGNE SECCHE FATTE IN CASA: 3 modi facilissimi

PATATE AL FORNO CROCCANTI: scopri cosa devi aggiungere

patate al forno
(Adobestock photo)

In realtà, questo trucchetto proviene direttamente dall’America, dal ricettario di cucina di un appassionato di nome Justin Taylor, le patate arrosto di Taylor hanno poi fatto il giro del web, ciò che lui aggiunge all’infornata delle patate non è altro che pepe e miele. Ha condiviso inoltre, su tutti i social network, la preparazione di questa miscela magica per rendere le patate super croccanti. Pepe e miele, la salsa a base di questi 2 ingredienti viene poi cosparsa uniformemente sulle patate dapprima tagliate e posizionate nella teglia da forno.

Come prima cosa Justin aggiunge all’interno della teglia un filo d’olio extravergine d’oliva, le patate vengono poi mescolate e insaporite dalla miscela di pepe e miele, ma potete aggiungere anche altre spezie/erbe aromatiche a scelta.

Dopodiché, una volta infornate, le patate dovranno cuocere per una ventina di minuti, durante la cottura possono essere ricoperte ogni tanto ancora di salsa a base di miele, questa ovviamente non è una ricetta light ma il risultato è davvero spaziale! Le patate risulteranno super croccanti all’esterno e morbidissime dentro.

LEGGI ANCHE -> MUFFIN SENZA PIROTTINI: prepararli non è mai stato così semplice

Quindi se volete un risultato croccante, come quello al ristorante, provate ad aggiungere appunto il miele e inoltre, potete servirvi anche di un altro trucco che è quello di lasciare le patate tagliate affette, a riposo per almeno un quarto d’ora in acqua fredda, prima di andarle a condire e poi a cuocere.