Per quanti giorni si conserva la MAIONESE APERTA?

maionese
Canva photo

Una domanda che spesso ci poniamo dopo aver avviato un barattolo o un tubetto di maionese è: per quanti giorni si conserva aperta? Proviamo a rispondere. 

La maionese è una delle salse più utilizzate e famose al mondo. Insieme al ketchup e alla senape è probabilmente la più conosciuta. Per quanto riguarda le sue origini la storia è controversa. Sembra che due siano le versioni più accreditate e in particolare una la fa derivare dalla città di Mahon, in Spagna, dove il cuoco militare di Armand de la Porte, duca di Richelieu, inventò una salsa a base di olio e tuorlo d’uovo.

Secondo l’altra versione invece sembra che la maionese derivi dal termine di origini francesi Moyeau, ovvero tuorlo d’uovo. Al di là della provenienza la maionese altro non è che un’emulsione di olio e tuorlo d’uovo e possiamo realizzarla in casa o acquistarla già pronta al supermercato. Ma quanto dura un barattolo di maionese aperto? Scopriamolo.

LEGGI ANCHE –> CONSERVARE A LUNGO LE PATATE, il trucco perduto vi lascerà senza parole

Ecco quanto dura la maionese aperta

maionese cucchiaio
Canva photo

La maionese è una salsa molto utilizzata per guarnire o decorare un gran numero di pietanze. Dalla carne al pesce, passando per le verdure, sono davvero innumerevoli le ricette dove è prevista la maionese.

Spesso utilizzata in occasione delle festività quando i piatti sono più elaborati, la maionese è però anche una salsa da mettere in tavola con un piatto di patatine fritte. La sua versatilità ne fa dunque una salsa destinata ad essere tra le più consumate al mondo.

E se c’è chi la preferisce fatta in casa con ingredienti freschi c’è anche chi invece per praticità o semplicemente perché la trova più di suo gusto l’acquista già pronta nei banchi del supermercato.

Se parliamo, dunque, della maionese a livello industriale abbiamo a che fare sicuramente con un prodotto pastorizzato che infatti, finché è chiuso, può essere conservato anche fuori dal frigorifero.

Discorso diverso invece una volta aperta la confezione, che sia il classico barattolo di vetro, il tubetto o la pratica confezione top down, per intenderci quella che si gira al contrario e si spreme proprio come il ketchup.

Sono in tanti a chiedersi quanto dura la maionese aperta. Innanzitutto dobbiamo precisare che dopo l’apertura dovrà necessariamente essere conservata in frigorifero. Una condizione essenziale per il mantenimento del prodotto.

E in secondo luogo molte marche consigliano di non protrarre, dopo l’apertura, la conservazione in frigorifero per oltre un mese. In ogni caso, anche se fossero trascorsi meno giorni, il consiglio in generale è sempre quello di annusarla e poi eventualmente assaggiarne una puntina prima di consumarla. Se il sapore risulta sgradevole e particolarmente acido è bene gettarla senza pensarci due volte.

Generalmente poi le ditte che la producono riportano in etichetta le modalità di conservazione. Fondamentale è anche non consumare un prodotto oltre la sua data di scadenza.

LEGGI ANCHE –> Maionese perfetta in 1 minuto: scopri subito il trucco

Discorso diverso se invece prepariamo la maionese fatta in casa. Innanzitutto se non vogliamo incorrere nel rischio di infezioni batteriche possiamo optare per una versione con le uova pastorizzate. 

Per quanto riguarda la sua conservazione, invece, oltre che essere rigorosamente in frigorifero, è consigliato anche di non protrarla per più di un paio di giorni.