Ecco l’ERRORE da non commettere con il BASILICO quando prepariamo il SUGO di POMODORO

sugo pomodoro
Adobe Stock photo

Forse non tutti sanno che c’è un errore da non commettere con il basilico quando prepariamo il sugo di pomodoro. Scopriamo di cosa si tratta.

Il sugo di pomodoro è probabilmente il più classico dei condimenti per la pasta, semplice e genuino, che piace a grandi e piccini. Diversi sono i metodi per preparare la salsa di pomodoro.

C’è chi preferisce utilizzare l’aglio, chi un mix di odori, ma una cosa è certa, ad impreziosire la ricetta c’è sicuramente il basilico, una pianta aromatica che si sposa perfettamente con il sugo di pomodoro.

LEGGI ANCHE -> PASSATA DI POMODORO fatta in casa: ERRORI che non puoi commettere!

Molti però commettono un grave errore quando lo preparano e in particolare lo fanno utilizzando male proprio il basilico: scopriamo allora come e quando va messo nella preparazione per gustarlo al meglio.

Questo errore con il basilico rovinerà il sugo di pomodoro

basilico
Canva photo

Alzi la mano a chi non piace la pasta con il pomodoro. Uno dei grandi classici della cucina italiana che consumiamo tutto l’anno e che in estate diventa spesso uno dei cavalli di battaglia da preparare con i pomodori più gustosi perché maturati al sole.

In genere ogni famiglia ha la sua ricetta che si tramanda di generazione in generazione. C’è chi preferisce utilizzare pomodori freschi, chi passate già pronte perché sprovvisto dei primi ma una cosa è certa: quando arriva il momento di mettere il basilico non bisognerebbe compiere un errore che rischia di rovinare la nostra salsa di pomodoro.

Premesso che il basilico offre il meglio di sé quando viene utilizzato a crudo perché in questo modo sprigiona meglio il suo profumo. Se cotto, infatti, sopra ai 60°C rischiamo subito di farlo diventare amaro.

Molti invece commettono il banale errore di mettere in cottura insieme ai pomodori anche il basilico facendolo andare a temperature ben al di sopra di quelle consigliate per non deteriorarne il sapore.

Un banale errore che rischia insomma di andare a inficiare il nostro gustoso sugo di pomodoro. Il segreto è quindi quello di metterlo solo a fine cottura, ovvero poco prima di servire la pasta. 

Tuttavia esistono alcune varietà di basilico come quello napoletano che sembrano resistere leggermente meglio al calore. Spesso però la cosa può ingannare perché viene posizionata una foglia sopra alla pizza e fatta cuocere nel forno a legna ma solo per pochissimi minuti.

Altra cosa è invece metterlo nel sugo di pomodoro prima, ovvero all’inizio della preparazione sottoponendolo a una cottura prolungata, ovvero quella di cui necessita la salsa di pomodoro per essere pronta.

LEGGI ANCHE –> Pasta al pomodoro, il sugo perfetto è frutto di un trucco da grande chef

Infine, vi suggeriamo anche un’altra dritta per non rovinare il vostro basilico è quello di spezzettarlo con le mani anziché tagliarlo con il coltello. Se utilizzate infatti le lame il basilico tende a ossidarsi diventando amaro. Meglio allora aggiungerlo alla salsa di pomodoro spezzandolo con le mani e poco prima di spegnere il fornello in questo modo il  basilico sprigionerà tutto il suo aromatico profumo rendendo il vostro sugo di pomodoro praticamente eccezionale.