La pasta frolla si sgretola e non si stende bene? Ecco come rimediare al disastro

Pasta Frolla impasto
Fonte: Canva

Se tutte le volte in cui vi cimentate nella preparazione della pasta frolla questa si sgretola e non riuscita a stenderla bene, vi proponiamo delle soluzioni per garantirvi finalmente un risultato perfetto, per non sbagliare più e riuscire a realizzare un panetto di frolla impeccabile.

La pasta frolla è una delle preparazioni di pasticceria più note, estremamente versatile, con essa si riescono a realizzare innumerevoli preparazioni da crostate a biscotti, per non parlare poi dei dolci tipici regionali. Ma siamo sicure di procedere nel modo giusto riguardo la preparazione? Come mai il più delle volte il panetto di sgretola? Scopriamo insieme il perché. 

impasto frolla
Foto: Canva

LEGGI ANCHE –> Scopri come stendere la pasta frolla, senza romperla!

Panetto di frolla perfetto? Basta evitare questi errori

Gli ingredienti da impiegare per preparare la pasta frolla sono davvero pochi e semplici, il più sta nella dimestichezza di lavorare l’impasto, per ottenere un risultato finale a regola d’arte bisognerà necessariamente ricorrere a precisi passaggi che ci permetteranno di maneggiare un impasto dalla consistenza giusta.

impasto frolla
Foto: Canva

Scopriamo insieme tutto ciò che può aiutarci a dar vita ad un panetto dalla consistenza equilibrata, perfettamente lavorabile, fragrante dopo la cottura.

LEGGI ANCHE –> Frolla salata, la base perfetta per le tue torte rustiche

  1. Parliamo del burro, deve essere freddo, andrà tirato fuori dal frigo nel momento in cui abbiamo intenzione di aggiungerlo all’impasto, diversamente, un burro tiepido o a  temperatura ambiente non renderà agevole la lavorazione dell’impasto.
  2. Come per ogni ricetta, la successione degli ingredienti ha un ordine e anche per la pasta frolla quest’ordine non va alterato, si uniscono infatti per primi la farina e il burro o si lavorano all’interno di un robot da cucina, dopo ciò andranno addizionati all’impasto lo zucchero e l’uovo, infine la scorza del limone grattugiata.
  3. Da non sottovalutare il tempo di riposo della pasta frolla, 30 minuti esatti in frigorifero prima di essere stesa e utilizzata per le varie preparazioni, poiché tutti gli ingredienti presenti nell’impasto dovranno incorporarsi perfettamente andando a creare un armonioso equilibrio tale da rendere speciali e perfette le nostre ricette, solo dopo il riposo in frigorifero l’impasto risulterà elastico e si lavorerà semplicemente con il mattarello.