QUANDO e COME mettere la MOZZARELLA SULLA PIZZA?

Pizza
(Canva photo)

Quando ci dedichiamo alla preparazione della pizza fatta in casa, ci capita spesso di imbatterci in errori comunissimi, non solo in merito all’impasto, ma anche nel modo in cui andiamo a farcire la nostra pizza.

In molte infatti si staranno chiedendo quando è il momento di mettere la mozzarella sulla pizza, ci sono delle regole per tutta la preparazione di questa pietanza così amata e così prelibata, anche la mozzarella ha le sue. 

LEGGI ANCHE –> Pizza liquida SENZA LIEVITAZIONE, alta digeribilità, in soli 10 minuti!

Mozzarella sulla pizza: tutti i trucchi per non sbagliare

La mozzarella, oltre ad essere un latticino molto versatile, è indispensabile per la preparazione della pizza, soprattutto per un impasto semplice composto da pomodoro, olio extravergine d’oliva e basilico fresco. Per preparare la classica margherita abbiamo bisogno della mozzarella, possiamo utilizzare il fiordilatte, la classica mozzarella, oppure la treccia, per non parlare poi della squisita mozzarella di bufala.

Pizza
(Canva photo)

Purtroppo la mozzarella fiordilatte rischia molto spesso di “annacquare” la nostra pizza, cosicché il risultato sarà quello di una pizza molto umida, allagata nel siero della mozzarella. Se utilizziamo la mozzarella fiordilatte bisognerà tagliarla prima a fette o a listarelle più sottili, posizionarla in un colino, e lasciarla lì almeno 2 o 3 ore prima della preparazione della pizza. Questo passaggio eliminerà tutto il siero in eccesso. Oltre alla mozzarella fiordilatte abbiamo la mozzarella di bufala, qui il discorso è un tantino diverso.

È sempre bene adagiare la mozzarella di bufala sulla nostra pizza a fresco, o sul finire della cottura, 2 minuti prima dello scadere del tempo di cottura complessivo, cosicché non perda tutte le sue preziosità e il suo sapore, quindi a crudo. Se invece la preferite comunque cotta dovrete farla scolare per almeno 4 ore, così da garantirvi un risultato perfetto anche con questa diversa tipologia di mozzarella.

LEGGI ANCHE –> Rose salate alla pizzaiola, calde e filanti, con 3 ingredienti, l’aperitivo del week-end

Questi sono due metodi ci eviteranno di mangiare una pizza annacquata, basta quindi, per tutte le mozzarelle, anche per la classica, lasciarle scolare per un minimo di tre ore. Non dimenticatelo!