Carciofi: come pulirli e come cucinarli ai nostri bambini

Per alcune donne pulire e cucinare i carciofi risulta alquanto macchinoso. Data però l’importanza di questa verdura nell’alimentazione dei bambini, andiamo a scoprire un modo veloce per pulirli e cucinarli.

I carciofi sono una verdura poco calorica ma ricca di fibre, vitamine A, C, E. PP, B1, B2 e sali minerali, quali ferro, potassio, fosforo e calcio. Per tale motivo è bene introdurli già verso gli 8 mesi nell’alimentazione del bambino.

Per poter creare molteplici ricette però, è fondamentale pulire i carciofi nel modo corretto

Per una pulizia accurata, sono necessari una ciotola con dell’acqua e del limone e un coltello.

Per prima cosa va tagliata la punta ad almeno due centimetri, poi si passa a sfogliare il carciofo eliminando le foglie esterne. Quelle da togliere sono sole le foglie più dure, che ricoprono il cuore. Si passa quindi al gambo. In questo caso va tagliata l’estremità e rimosso lo strato esterno più ruvido.

Ricetta carciofi
Foto da pinterest

Infine, si deve rimuovere la peluria del carciofo, questa operazione può essere effettuata con un coltello o in alternativa con un cucchiaio, dopo aver allargato le foglie. Una volta tagliato a pezzi, il carciofo va messo subito nella ciotola con acqua e limone per evitare che annerisca.

A questo punto siamo pronte per cucinare i nostri carciofi

Possiamo sbizzarrirci con le preparazioni, in modo da creare piatti gustosi per nostri bambini. Per i più piccoli si può decidere di preparare un passato di verdure con carciofi, patate e porro. Si deve far cuocere le verdure in acqua bollente. Quando le verdure saranno cotte è necessario frullarle. A questo punto, si può aggiungere della pastina per bambini e cuocerla per 5 minuti. Prima di servire aggiungere un omogeneizzato di carne per esaltarne il gusto.

Ricetta carciofi
Foto da pinterest

Per i bambini più grandi invece, si possono preparare delle gustose frittelle di carciofi. Il procedimento è veloce e semplice. Una volta puliti e lavati i carciofi, questi devono essere sbollentati per un minuto. A parte va preparata la pastella classica, quindi con farina, acqua frizzante e uovo. Quando i carciofi sono pronti, vanno immersi nella pastella e fritti in una padella di olio.

Insomma, i carciofi sono una verdura molto versatile in cucina e possono essere preparati in modi diversi e come abbiamo visto la pulizia non deve scoraggiarci, anche se è un procedimento che richiede un po’ di pazienza.